Mer 4 Mag 2022 - 1673 visite
Stampa

Covid, nel Ferrarese tornano a salire i contagi e si registrano tre decessi

Muoiono una donna di 83 anni e due uomini di 83 e 88 anni. I nuovi positivi sono 375. Impennata di ricoveri a Cona: sono 10 ma ci sono anche 11 pazienti dimessi

Tornano a salire i contagi da Covid e i ricoveri in provincia di Ferrara rispetto al giorno precedente, nell’ormai consueta ‘altalena’ a cui ci hanno abituato i dati diffusi dalle aziende sanitarie. Nelle ultime 24 ore sono stati individuati altri 375 positivi, mentre i ricoveri a Cona sono stati 10. Purtroppo si sono verificati anche tre decessi.

Le vittime sono una donna di 83 anni di Ferrara che era ricoverata in ospedale a Cona, un uomo di 83 anni di Goro e un uomo di 88 anni di Ferrara che si trovavano entrambi all’ospedale del Delta. Tutti presentavano patologie pregresse concomitanti all’infezione da coronavirus.

Impennata di ricoveri, ben 10, nei reparti Covid dell’ospedale di Cona, dove nelle stesse ore sono stati però dimessi altri 11 pazienti. La situazione è dunque sostanzialmente stabile con 62 persone attualmente ricoverate su 69 posti letto a disposizione (1 solo paziente ancora in terapia intensiva). Migliora la situazione negli altri ospedali Covide della provincia: all’ospedale dei Delta di Lagosanto i ricoverati sono 36 su 43 posti letto e all’ospedale di Cento 10 su 18 posti.

I 375 nuovi positivi della giornata risultano dai referti di appena 751 tamponi e sono così distribuiti sul territorio provinciale: 16 Argenta, 24 Bondeno, 32 Cento, 15 Codigoro, 18 Comacchio, 14 Copparo, 131 Ferrara, 10 Fiscaglia, 4 Goro, 3 Jolanda di Savoia, 4 Lagosanto, 5 Mesola, 7 Ostellato, 15 Poggio Renatico, 8 Portomaggiore, 23 Riva del Po, 7 Terre del Reno, 13 Tresignana, 10 Vigarano Mainarda e 6 Voghiera, mentre 10 casi provengono da fuori provincia. Il totale dei casi individuati da inizio pandemia sale così a 98.907, di cui 3.918 residenti fuori provincia.

In isolamento domiciliare sono finite altre 231 persone e ne sono uscite 356. I guariti sono 335.

Infine la campagna vaccinale: nella giornata del 3 maggio sono state effettuate 162 vaccinazioni (1 prima dose, 5 seconde dosi, 38 terze dosi e 118 quarte dosi) che portano il totale da inizio campagna a 814.470 somministrazioni (298.440 prime dosi, 291.108 seconde dosi, 221.510 terze dosi e 3.412 quarte dosi).

La situazione in Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.424.258 casi di positività, 4.306 in più, su un totale di 21.406 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 11.221 molecolari e 10.185 test antigenici rapidi.

Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 20,1%.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.404.371 dosi; sul totale sono 3.788.784 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,3%. Le terze dosi fatte sono 2.875.514.

Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate.

Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/ .

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 32 (+2, pari al +6,7%), l’età media è di 67,5 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.331 (-38, 2,8%), età media 75,8 anni.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 2 a Piacenza (+1), 1 a Parma (invariato); 8 a Reggio Emilia (+3); 2 a Modena (-3); 10 a Bologna (+2); 3 a Ferrara (-1); 2 a Ravenna (invariato); 1 a Forlì (invariato); 3 a Rimini (invariato). Nessun ricovero nella provincia di Cesena e nel Circondario imolese (invariato).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi è di 45 anni.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 948 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 293.910), seguita da Reggio Emilia (660 su 161.397) e Modena (641 su 221.327); poi Parma (598 su 118.891), Ravenna (379 su 131.661), Ferrara (375 su 98.829) e Rimini (270 su 134.512); quindi Forlì (153 su 66.131), Piacenza (144 su 74.944) e Cesena (138 su 78.959 ); infine, nessun nuovo caso di positività è stato registrato nel Circondario imolese dove il totale da inizio pandemia resta di 43.697 (come ieri).

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 54.247 (+83). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 52.884 (+119), il 97,5% del totale dei casi attivi.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 4.196 in più e raggiungono quota 1.353.328.

Purtroppo, si registrano 27 decessi, 11 dei quali avvenuti nei giorni scorsi ma registrati in data odierna:

  • 3 in provincia di Piacenza (due donne di 31 e 78 anni e un uomo di 84 anni)
  • 5 in provincia di Parma (due donne di 84 e 89 anni, e tre uomini, rispettivamente di 84, 85 e 87 anni)
  • 1 in provincia di Reggio Emilia (una donna di 82 anni)
  • 4 in provincia di Modena (tutti uomini, rispettivamente di 60, 83, 89 e 93 anni)
  • 3 in provincia di Bologna (due donne di 93 e 94 anni e un uomo di 71 anni)
  • 3 in provincia di Ferrara (una donna di 83 anni e due uomini di 83 e 88 anni)
  • 6 in provincia di Ravenna (tre donne di 89, 90, 94 anni e tre uomini, rispettivamente di 69, 84 e 92 anni)
  • 2 in provincia di Forlì-Cesena (una donna di 87 anni e un uomo di 67 anni)

Non si registrano decessi nella provincia di Rimini e nel Circondario Imolese.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 16.683.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa