Gio 4 Nov 2021 - 407 visite
Stampa

Gli studenti in scena nel parco Tito Salomoni con “Memorie dal Fiume”

Si è concluso il laboratorio teatrale delle classi IV dell’Istituto Comprensivo Cosmè Tura di Pontelagoscuro

Si è concluso venerdì 29 ottobre il percorso teatrale di tre settimane che le classi IV dell’Istituto Cosmè Tura hanno intrapreso con Teatro Nucleo, in collaborazione con Cidas e altre realtà associative della frazione ferrarese di Pontelagoscuro.

Lo spunto di partenza è stato un racconto scritto dai ragazzi stessi, aiutati dalle insegnanti nell’anno scolastico 2020/21, in cui il fiume Po, che costeggia questa frazione a nord della città di Ferrara, si fa voce e ci racconta il suo punto di vista in merito ad accadimenti lontani e recenti.

A questo spunto iniziale, andando oltre il racconto della storia recente, si è unita la memoria di personaggi storici che hanno attraversato queste zone, a volte raggiungendole navigando sul fiume stesso, altre cercando di conquistare un territorio sospeso sull’acqua, altre ancora costruendo argini o distruggendo ponti.

Cogliendo l’occasione fornita dalla ricorrenza della festa dei morti e dei santi, sono stati evocati i fantasmi di questi personaggi e ambientata la messa in scena nel parco Tito Salomoni, che si affaccia proprio sul fiume e che ha permesso di lavorare garantendo il distanziamento sociale – oltre ad essere un luogo dal grande potenziale scenico e paesaggistico, e che varrebbe la pena rivalutare.

I ragazzi e le ragazze delle scuole elementari si sono esibiti davanti ai genitori, ai compagni di classe, agli insegnanti, alla presenza della preside e della vicepreside dell’Istituto. Il tema della performance che hanno portato in scena è proprio la storia di Pontelagoscuro, raccontata da un narratore d’eccezione, il fiume Po.

Lavorando sull’immedesimazione le classi hanno elaborato un racconto collettivo che potesse fare da filo conduttore dello spettacolo, in cui il fiume stesso ha raccontato gli avvenimenti, le battaglie, i matrimoni, colori, odori e suoni del tratto di fiume che si affaccia sul paesino ferrarese. Parallelamente è stata svolta una ricerca storica, per rendere questo racconto realistico. Si è così scoperto che Pontelagoscuro fu attraversata da una moltitudine di importanti personaggi, tra cui Napoleone, Matilde d’Aragona, Papa Pio IX.

Si è quindi cercato di mettere in scena questi personaggi, in uno spettacolo per spazi aperti, materia cardine di Teatro Nucleo, che si può definire site-specific, dato che i fatti narrati si sono svolti nello stesso luogo in cui lo spettacolo è andato in scena.

L’intero laboratorio si è svolto sulle rive del fiume, all’interno del parco Tito Salomoni, dove anticamente sorgeva il paese. 

Dopo il lungo lockdown che ci ha visti impegnati ad affrontare una situazione inedita e difficile, e in cui la scuola tutta, gli studenti e i ragazzi hanno sicuramente pagato il prezzo più alto, vedere e sentire la presenza di tanti giovani, supportata dalla comunità locale e incanalata in uno spettacolo teatrale vero e proprio, con sbandieratori, danzatori, attori e attrici d’eccezione, ha commosso tutti i presenti.

Per informazioni su Teatro Nucleo: https://www.teatronucleo.org/

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa