Sab 30 Ott 2021 - 181 visite
Stampa

Il Delta del Po raccontato in 18 video

I filmati, finanziati adl Programma di Sviluppo Rurale Regione Emilia-Romagna, offrono un viaggio nel cuore di un territorio unico al mondo che dal 2015 può fregiarsi del titolo di Riserva di Biosfera Mab Unesco

Il Delta del Po come non l’avete mai visto. Ci sono tutti e 17 i comuni del Delta negli splendidi video realizzati dal Gal Delta 2000, in collaborazione con Edizioni Studio Igpi, nell’ambito del progetto a regia diretta del Gal 19.2.02.14B ‘Destinazione Turistica del Delta del Po’ finanziato attraverso il Programma di Sviluppo Rurale Regione Emilia-Romagna 2014-2020.

Dalla costa all’entroterra, dalle acque del grande fiume a quelle del Mar Adriatico, per un viaggio nel cuore di un territorio unico al mondo che dal 2015 può fregiarsi del titolo di Riserva di Biosfera Mab Unesco.

I video, della durata di poco più di tre minuti ciascuno, raccontano per immagini le bellezze artistiche, paesaggistiche e naturalistiche della zona, conducendo l’utente in un suggestivo percorso attraverso la bellezza dei luoghi narrati. Nessuna voce di accompagnamento ma solo una base musicale come sottofondo, al fine di esaltare ancor di più le peculiarità che contraddistinguono ognuno dei comuni presentati.

Da Alfonsine, città natale del poeta Vincenzo Monti e luogo di riprese cinematografiche ad Argenta, isola di biodiversità e porta di accesso alle zone umide; da Bagnacavallo, incantevole borgo d’impronta medioevale, a Cervia, città del sale e del mare; da Comacchio, con la sua rete di ponti e canali, a Ravenna, patria indiscussa del mosaico e culla del Sommo Poeta Dante. Il tutto passando attraverso le risaie di Jolanda, i luoghi bassaniani di Codigoro, le bonifiche di Conselice e Lagosanto, l’archeologia di Russi, le campagne di Fiscaglia, il Gran Bosco della Mesola, gli allevamenti di mitili a Goro, i paesaggi del Grande Fiume a Riva del Po, la Delizia del Verginese a Portomaggiore, le Vallette di Ostellato.

E per concludere al meglio questo viaggio, l’ultimo video racconta le quattro stagioni del Parco del Delta del Po, ciascuna delle quali è in grado di offrire scenari diversi e originalissimi: l’autunno dai colori caldi e ramati e i suoi paesaggi dalle mille sfumature; l’inverno con la sua romantica foschia che rende tutto più misterioso e magico; la primavera, che segna il risveglio della natura con le sue meravigliose fioriture e, infine, l’estate con le affascinanti albe e gli incantevoli tramonti da gustarsi in riva al mare.

Diciotto video che mostrano, dunque, un originalissimo quanto veritiero spaccato di quello che il Delta del Po è in grado di offrire al visitatore, presentandogli un biglietto da visita difficilmente rifiutabile. Nel nuovo portale del Delta una splendida video gallery racconta i 17 comuni dell’area e l’alternarsi delle stagioni del Parco https://deltadelpo.eu/it/91-video-gallery.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa