Dom 10 Ott 2010 - 269 visite
Stampa

Bondeno celebra sei Maestri Artigiani

Appuntamento alle ore 9 presso il Centro 2000 di viale Matteotti

Bondeno. Un riconoscimento alla dedizione e alla passione, ma anche al valore inestimabile della cultura artigiana per la salute della società: è questo il senso dei “diplomi” che l’Accademia dei Maestri Artigiani di Ferrara consegnerà ai sei nuovi Maestri nel corso della cerimonia di oggi a Bondeno, la 21esima che si tiene nella cittadina matildea.  

Al centro della giornata – che si svolge nell’ambito dell’Ottobre Matildeo Bondenese – verrà affrontato il tema “Lezioni dalla recessione: il modello artigiano va cambiato?”. A raccogliere la sollecitazione e ragionare insieme sull’approccio da tenere per affrontare l’onda lunga della crisi economica saranno i principali attori della scena economica e sociale provinciale e regionale, riuniti a partire dalle 9 presso il Centro 2000 di viale Matteotti insieme agli artigiani e alle loro famiglie. Nel corso della stessa mattinata verranno consegnate anche due Targhe San Giorgio,  destinate a persone che con una lunga attività hanno onorato l’artigianato ferrarese. 

La manifestazione è ormai un appuntamento fisso che si tiene con cadenza annuale nelle due sedi di Ferrara e di Bondeno e rappresenta un momento di riflessione sul ruolo e sul peso del lavoro artigianale nel tessuto socio-economico non solo locale; nel corso di ogni edizione vengono scelte e “diplomate” con il titolo di Maestri Artigiani persone che da una vita dedicano ogni sforzo alla crescita e all’innovazione della propria attività artigianale. Un’attività ancora depositaria di valori attualissimi e vitali: la passione, il sacrificio personale, l’esperienza, l’attenzione ai giovani, l’insegnamento, la creatività, la capacità di adattarsi ai cambiamenti. Su questa consapevolezza è stata fondata nel lontano 1951 a Ferrara l’Accademia dei Maestri Artigiani di Arti e Mestieri per iniziativa di un rilegatore, Pilade Cappellari, un fabbro, Efrem Navarra, un restauratore, Ugo Rossetti, un cementista, Edmondo Carlini, e altri. L’accademia ha festeggiato quest’anno il suo 59° anniversario e si appresta a tagliare il nastro dei 60 anni in un periodo che si prevede ancora pesantemente segnato dalla crisi, e perciò in cui più preziosa che mai si rivela la riflessione sulle potenzialità di adattamento e di ripresa che sono insite nel lavoro di tipo artigianale. 

La manifestazione è organizzata dal presidente dell’Accademia Alfredo Ferri e dal responsabile per l’Alto Ferrarese Ettore Bergamini, coadiuvati dal vicepresidente Elleno Zecchini, dal segretario Giuliano Grenzi e dagli altri membri del direttivo del sodalizio. Dirigerà l’evento il coordinatore Marco Cappellari.

I nuovi “Maestri Artigiani” dell’edizione bondenese 2010 sono Claudio Succi, titolare di officina meccanica, Adolfo Marini proprietario dell’omonima impresa di autotrasporti, Anna Maria Bega, estetista, Marco Lodi, titolare di un’impresa di termoidraulica, Stefano Pancaldi gommista, Maurizio Righetti, produttore e commerciante di vernici all’ingrosso a Ferrara.

Le Targhe San Giorgio invece andranno quest’anno a Libero Fantinuoli, storico riparatore di motocicli di Porto Garibaldi, e a Lia Cirelli, titolare di un salone di parrucchiera a Bondeno. 

Dopo gli interventi e la consegna dei riconoscimenti ai maestri artigiani, la manifestazione proseguirà con il tradizionale corteo che porterà i partecipanti, preceduti dal Gonfalone dell’Accademia e accompagnati dalle note della Filarmonica G. Verdi di Scortichino, alla Chiesa Arcipretale di Bondeno in cui sarà celebrata la Messa. Presieduta da don Marcello Vincenzi, la celebrazione sarà accompagnata dal coro polifonico di San Giovanni Evangelista e vedrà l’offerta del “Cero” portato all’altare dal corteo delle Comunità Artigiane  secondo le antiche tradizioni estensi delle Corporazioni del ferro, del legno e del marmo.

Concluderà la manifestazione il pranzo accademico presso il ristorante Tassi di Bondeno. 

Saranno presenti la presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra, l’assessore provinciale alla Formazione Professionale Caterina Ferri, il segretario provinciale di Confartigianato Giuseppe Vancini, il presidente regionale CNA Paolo Govoni e il direttore provinciale Corradino Merli, il presidente della Camera di Commercio di Ferrara Carlo Alberto Roncarati, il sindaco di Bondeno Alan Fabbri, i sindaci di Cento Flavio Tuzet, di Vigarano Mainarda Daniele Palombo e di Mirabello Angela Poltronieri, i consiglieri provinciali Davide Verri e Fabio Bergamini. 

IL PROGRAMMA 

Ore 9.00 – Interventi delle autorità e delle associazioni di categoria dell’artigianato. Solenne consegna dei Diplomi d’onore, delle Targhe S. Giorgio e nomina dei Nuovi Maestri Artigiani
Ore 11.10 – Partenza a piedi del corteo dal Centro 2000 tutti insieme, preceduti dal Gonfalone dell’Accademia dei Maestri Artigiani, fino alla Chiesa Arcipretale di Bondeno. Il corteo sarà accompagnato dalla celebre Filarmonica G. Verdi di Scortichino 

Ore 11.30 – Chiesa Arcipretale di Bondeno – S. Messa celebrata da Mons. Marcello Vincenzi con offerta del “Cero” portato all’altare dal corteo delle Comunità Artigiane secondo le antiche tradizioni Estensi delle Corporazioni del ferro, del legno e del marmo 

Ore 13.00 – Aperitivo e pranzo accademico presso il Ristorante “Tassi”, Via della Repubblica 23/a, Bondeno. A tutti gli accademici sarà consegnata la nuova spilla dell’Accademia

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi