Gio 1 Lug 2021 - 99 visite
Stampa

Un po’ di Cile, e di Ferrara, alla Children’s Book Fair

Sono 14 le case editrici presenti, tra cui la Ekaré sur, di recente ospite a Portomaggiore

Grazie allo sforzo congiunto del Ministero delle Culture, l’Arte e il Patrimonio – attraverso il Consiglio Nazionale del Libro e la Lettura – e del Ministero di Relazioni Estere – attraverso ProChile – anche quest’anno una delegazione virtuale di quattordici firme editoriali si è presentata all’incontro più importante della letteratura infantile e per ragazzi, con l’obiettivo comune di contribuire all’educazione, sfidare le menti acute dei più piccoli e esportare l’industria cilena del libro infantile e per ragazzi.

Sono 14 infatti le case editrici che rappresentano il Cile alla Bologna Children’s Book Fair 2021 Online Edition e tra loro Ekaré sur e la sua editrice Lola Larra che è stata ospite di varie biblioteche in Emilia Romagna, tra cui la Biblioteca Peppino Impastato di Portomaggiore, per condurre un laboratorio ispirato a A sud dell’Alameda e destinato a bibliotecari, insegnanti e alunni.

I componenti della delegazione sono: VLP Agency, agenzia letteraria all’avanguardia nella scena del libro e nell’amplificazione dei lettori a livello internazionale; Ulla Books, innovativa nello sviluppo di libri intelligenti per bambini intelligenti; Saposcat, impegnata ad aprire l’infinita immaginazione dei lettori, attraverso la ricchezza, la varietà e lo humor che l’illustrazione conferisce; Niño Editor, che offre libri per amanti delle storie con titoli contemporanei, però che è soprattutto coinvolta in un’opera di riscatto editoriale; Grafito Ediciones, attenta a provocare il pensiero critico e a porre le basi dell’immaginazione di chiunque accetti l’invito a buttarsi nella lettura; Editorial Recrea Libros, che cerca di risvegliare la sensibilità dei più piccoli mediante una proposta empatica e interpellante; Editorial Planeta Sostenible, che ha svolto un lavoro fondamentale per l’educazione di più di 500mila bambini, con un contenuto focalizzato sull’ambiente e sulla giustizia sociale.

Vengono poi Muñeca de Trapo Ediciones, che si fa carico del recupero del libro cartaceo per aprire le finestre dell’immaginazione del lettore; Editorial Amanuta, che da vent’anni sente l’intenzione di generare nei bambini un amore per l’alfabetizzazione; Ediciones Liebre, dedicata ad accompagnare con splendidi e innovatori formati di libri, il ruolo sociale che la incita; Cocorocoq Editoras, che vuole condividere il sentimento di innamorarsi a prima vista di un’opera; Akanni Ediciones, che lavora sui vincoli emotivi per generare un incontro con il contesto; La Bonita Ediciones, mossa dall’amore e dalla creazione di libri illustrati originali, con un contenuto creativo e profondo, per bambini e per non più bambini e – come detto – Ekaré Sur, concentrata sulla creazione di storie significative che restino nella memoria e nel cuore di chi le legge.

Proprio quest’ultima casa editrice ha vinto il prestigioso Bologna Ragazzi Adwars – Poesia con il suo libro Cajita de fosforo. La delegazione spera, come tutti, che la prossima versione della Bologna Children’s Book Fair si tenga in presenza, così da poter continuare il percorso già avviato da sei anni di offrire corsi negli istituti comprensivi e nelle biblioteche nelle province di Bologna e Ferrara.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa