Gio 10 Giu 2021 - 1072 visite
Stampa

Torna la “Granfondo del Po”, la gara ciclistica che coniuga sport e turismo

Start domenica 13 giugno con partenza dal Castello Estense e arrivo in via Carli. A cura dell'Associazione Sportiva Dilettantistica Po River

di Lorenzo De Cinque

Per il settimo anno consecutivo torna la Granfondo del Po, iniziativa tanto attesa di cicloturismo lungo il ‘Grande Fiume’ percorrendo le strade della provincia di Ferrara e Rovigo. Quest’anno, il weekend da segnare sul calendario è il 12-13 giugno.

A riconoscere il valore della manifestazione Davide Cassani, ct della Nazionale Italiana di Ciclismo su strada e presidente di Apt Servizi Emilia-Romagna, che ha rimarcato la “grande importanza di un evento sportivo che porta benefici per la comunità con la possibilità di entrare a contatto con un territorio meraviglioso”.

Sport e turismo, quindi, vanno di pari passo e a mostrare soddisfazione sono proprio gli assessori comunali competenti. Per Andrea Maggi, assessore allo Sport, questa è “la testimonianza concreta che lo sport riprende alla grande dopo un periodo buio”, mentre Matteo Fornasini, assessore al Turismo, mette in evidenza come l’amministrazione, in questi mesi, abbia “investito molto sulla ripresa del turismo e ora eventi come questo stanno premiando le nostre scelte, infatti – continua l’assessore – la Granfondo attira molte persone anche da fuori provincia e questo rappresenta un indotto per la città”.

“Per ora il numero dei partecipanti è 850, ma contiamo che domenica ce ne saranno ancora di più”. A parlare di numeri è Simone Zannini, presidente Po River asd e tra i principali promotori dell’iniziativa, che spiega come l’evento coinvolga “2 regioni, 14 comuni e 2 percorsi a seconda del livello di difficoltà, lunghi rispettivamente 133 km e 83 km”.

“Sabato 12 giugno – spiega Zannini – si aprirà la segreteria organizzativa con il ritiro della busta tecnica dalle 10 alle 18 mentre la partenza avverrà domenica 13 giugno alle ore 8 da Largo Castello”. Per quanto riguarda le premiazioni, causa Covid-19, “non saranno effettuate ma ci sarà comunque la consegna dei premi ai vincitori di categoria presso il Palapalestre”. Per la promozione del territorio e delle sue risorse, invece, “è stato pensato per i partecipanti un pacchetto turistico con tutta una serie di agevolazioni e sconti per le visite guidate”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa