Ven 30 Apr 2021 - 3451 visite
Stampa

Gestore di un’autofficina abbandona rifiuti nel canale circondariale a Portomaggiore

Dopo una serie di accertamenti i carabinieri forestali individuano e denunciano l'autore

Portomaggiore. Durante un ordinario servizio di vigilanza ambientale svolto all’interno del territorio comunale di Portomaggiore, pochi giorni fa i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Argenta hanno notato sulle sponde di un canale circondariale la presenza di un considerevole cumulo di rifiuti, in parte avvolti in buste, in parte rinchiusi all’interno di scatoloni.

Tra i rifiuti è stata riscontrata soprattutto la presenza di filtri olio, batterie esauste, pneumatici fuori uso e parti di carrozzeria, oltre a un quantitativo di documenti intestati a una officina meccanica della zona, che hanno permesso ai militari di risalire alla provenienza dello scarto.

Effettuato il sequestro penale dell’area interessata, sono stati successivamente svolti controlli presso una ditta della zona, regolarmente autorizzata, dai quali però sono emerse notevoli carenze sotto l’aspetto della gestione dei rifiuti, con la sostanziale inesistenza di formulari e registri obbligatori per legge.

A conclusione degli accertamenti, che hanno infine confermato la provenienza dei rifiuti abbandonati, i militari hanno denunciato in stato di libertà, per violazione della normativa ambientale, il 53enne S.F.R., residente nel Comune di Portomaggiore, risultato il gestore dell’autofficina.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa