Sab 17 Apr 2021 - 68 visite
Stampa

Petrolchimico. Boldrini (Pd) incalza Giorgetti e Cingolani

La senatrice dem: “Le promesse, gli intenti, non bastano. Non si può perdere ulteriore tempo”

Paola Boldrini

La senatrice Pd Paola Boldrini sollecita nuovamente i ministri Giorgetti e Cingolani a convocare il tavolo per valutare la situazione del petrolchimico di Ferrara (e non solo) dopo l’annunciato stop al cracker di Marghera da parte di Eni.

“A una settimana dalla risposta del Ministro Giorgetti al question time, nessun tavolo è stato ancora organizzato – attacca la parlamentare dem -. Sollecito nuovamente il titolare del Mise, Piergiorgio Giorgetti, e il collega della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, a indirlo a stretto giro”.

Alla sua precisa richiesta di un tavolo con parti sindacali e Regioni coinvolte nel quadrilatero della chimica, Giorgetti aveva dato riscontro positivo eppure oggi “nessuna azione formale è stata compiuta in questa direzione”. Boldrini, nel sottolineare il clima “di grande preoccupazione», rimarca che “le promesse, gli intenti, non bastano. Non si può perdere ulteriore tempo”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa