Mar 10 Nov 2020 - 404 visite
Stampa

Un libro e un lumino per il 77esimo anniversario dell’eccidio del Castello Estense

Il prossimo 15 novembre gli Indignati Ferraresi organizzano una manifestazione per commemorare il tragico evento. Appuntamento alle 18 in corso Martiri della Libertà

Il prossimo 15 novembre ricorrerà la commemorazione del 77esimo anniversario dell’eccidio del Castello Estense.

Per non dimenticare quel massacro, narrato anche dalla penna di Bassani in Cinque Storie Ferraresi e dalla cinepresa di Vancini ne La lunga notte del ’43, gli Indignati Ferraresi –  o meglio, cittadini “indignati e antifascisti” – hanno organizzato un presidio per le 18 di domenica prossima davanti alla lapide in memoria degli undici ferraresi trucidati dai fascisti in corso Martiri della Libertà.

Gli organizzatori della manifestazione propongono ai partecipanti di munirsi di un lumino e di un libro, magari di storia o altro, nel rispetto obbligatorio delle misure anti-Coronavirus come l’utilizzo di mascherine e distanziamento interpersonale.

Al termine dell’evento, indicativamente verso le 20, i libri saranno poi donati alle biblioteche comunali.

Ad oggi hanno aderito i Cittadini Indignati, La Sinistra per Ferrara, Azione Civica – Gruppo Consigliare Comune di Ferrara, Rifondazione Comunista, Azione, Emilia Coraggiosa Ferrara, Sinistra Italiana, Gruppo Anti Discriminazione, Piazza Verdi, Partito Socialista Italiano, Associazione Cittadini Del Mondo, Sardine Ferrara, Partito Comunista Italiano, Arcigay Ferrara Gli Occhiali d’Oro, Centro Sociale Quadrifoglio, Il Battito della Città, Arci-Aps Ferrara, Anna Ferraresi – Gruppo consiliare Misto Comune Fe, Unione Degli Studenti Universitari, Addizione Civica e Italia ViVA Ferrara, Deanna Marescotti Consigliere Comunale Fe del Partito Socialista , Gruppo Antifascista 10 Giugno Copparese e Gianni Venturi Centro Studi Bassaniani.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa