Sab 31 Ott 2020 - 179 visite
Stampa

Aggiudicati i lavori alla primaria ‘O. Marchesi’

I lavori di messa in sicurezza sismica prevedono cento giorni e saranno eseguiti a lezioni sospese

Copparo. Sono stati affidati i lavori per ‘interventi locali di messa in sicurezza sismica, intervento di verifica vulnerabilità della scuola primaria ‘O. Marchesi’ di Copparo. Ad attuare il progetto redatto da Patrimonio sarà Geocostruzioni, azienda di Tresignana che si è aggiudicata l’appalto.

I lavori consentiranno di raggiungere un maggior livello di sicurezza in caso di sisma e sono mirati a conferire al fabbricato un comportamento il più possibile scatolare, agendo sul consolidamento di alcuni solai e sul rinforzo delle porzioni murarie. Il piano degli interventi prevede il placcaggio delle pareti snelle con intonaco armato; interventi mirati a risolvere eventuali problematiche di carattere locale, come l’inserimento di catene o elementi metallici per il contenimento delle spinte orizzontali; il ripristino della continuità dei maschi murari tramite ammorsamenti con il metodo del cuci scuci.

La scuola è edificio storico vincolato, pertanto l’intervento, che risponde alle più recenti norme tecniche delle costruzioni (Ntc 2018), ha richiesto il parere della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Bologna e le Province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

I tempi di esecuzione dell’opera, per un importo di 150mila euro, sono previsti in cento giorni, pertanto i lavori dovranno essere eseguiti prevalentemente nel prossimo periodo estivo 2021 a lezioni sospese.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa