Ven 23 Ott 2020 - 1510 visite
Stampa

Il teatro delle Mille Miglia a Ferrara

Alan Fabbri: “Evento di caratura internazionale imprescindibile per la nostra città”

(foto di Alessandro Castaldi)

di Matteo Bellinazzi

Un doppio successo quello della tappa ferrarese della Mille Miglia 2020 che nel pomeriggio di ieri, giovedì 22 ottobre, ha attirato centinaia di spettatori in piazza Savonarola per ammirare la sfilata del museo viaggiante unico al mondo, rigorosamente attrezzato nel pieno rispetto delle norme anti-Covid applicate dalla rigida organizzazione.

Il doppio successo sta nell’evento nell’evento, vale a dire la cena dei piloti per più di mille persone organizzata nel Teatro Comunale Claudio Abbado di Ferrara.

Qui i piloti hanno potuto gustare un menù tipico ferrarese accolti e serviti dai ragazzi dell’istituto Vergani, il quale si è distinto per la capacità organizzativa di un evento di tale portata in questo momento di crisi sanitaria.

Gli studenti divisi tra i 90 di sala, 60 di cucina e 60 di accoglienza, tutti muniti di mascherina ffp2, si sono occupati dei 1250 piloti divisi in turni di venti minuti di 400 alla volta, prendendo posto nei circa 60 tavoli sparsi per tutto il teatro, tra ridotto platea e palco, in modo da consentire le distanze. La sicurezza è stata ulteriormente garantita dalla sanificazione delle postazioni tra un turno e l’altro e dal preconfezionamento di tutto il cibo in vaschette monouso.

La 38a edizione della storica corsa ha portato nella città estense oltre 400 capolavori di design e meccanica e circa 100 equipaggi a bordo di autovetture soprattutto moderne.

“Come amministrazione abbiamo creduto fin da subito nel confermare questo importante appuntamento – ha commentato il sindaco Alan Fabbri –. Un evento di caratura internazionale come la Mille Miglia è imprescindibile per la nostra città e per il contributo che dà dal punto di vista turistico . Va ricordato quindi il grande sforzo complessivo insieme agli imprenditori in questo momento di difficoltà economica per confermare questo prestigioso appuntamento e il suo svolgimento in piena sicurezza”.

La prima vettura a oltrepassare le mura è stata una delle rappresentanti del “Ferrari Tribute” che sono transitate per Ferrara senza fermarsi. La prima vettura invece della 1000Miglia vera e propria, ha oltrepassato le mura alle 18.30 percorrendo il percorso da via Padova, via Canapa, Corso Ercole I d’Este, palazzo Diamanti, Largo Castello, piazza Castello, piazza Savonarola e infine Corso Giovecca.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa