Gio 22 Ott 2020 - 55 visite
Stampa

Bitcoin, la rivoluzione della compravendita

Un passo verso un’economia del futuro

Da diverso tempo a questa parte comincia a farsi largo un nuovo sistema di compravendita che testimonia come la tecnologia abbia fatto davvero passi in avanti: i bitcoin infatti entrano a far parte di quella terminologia forse sconosciuta ai più ma che in realtà viene già usata da una decina di anni. Le cripto valute entrano sempre di più nella nostra quotidianità e questa modalità ha dei vantaggi che sempre più persone cominciano a prendere in considerazione, visti anche gli strumenti a nostra disposizione al giorno d’oggi. Bitvavo ad esempio è una delle cripto valute a cui affidarsi per conoscere ed entrare in questo mondo: compra, vendi, invia, ricevi e memorizza criptovaluta utilizzando il tuo account. Insomma usa Bitvavo per investire in Bitcoin.

Cripto valute accessibili a tutti.

Ma cosa sappiamo in realtà su queste cripto valute? Che cosa nascondono? Cosa c’è dietro? Cosa sono? Cominciamo col dire in prima battuta che si tratta di un sistema di pagamento a livello mondiale: possiamo leggere questo termine con la lettera minuscola si riferisce alla moneta in sé mentre se al contrario la lettera è maiuscola si tratta della rete o della tecnologia. Una delle tante particolarità è che non è richiesto un meccanismo finanziario particolare o un ente centrale proprio per il fatto di essere un scambio e non una vera e propria moneta. In più utilizzando uno smartphone o un normalissimo pc, e disponendo di un ‘indirizzo bitcoin’ è possibile salvare qui sopra i dati per l’utilizzo di questi bitcoin.

Comprare e vendere sulle tante piattaforme d’Europa.

Sì, è vero. In molti hanno dei forti dubbi su queste nuove forme di economia, di transazioni e di scambio di denari, di compravendita. Il nuovo a volte può spaventare e a questo bisogna aggiungere il fatto dell’utilizzo tecnologico, non tutti ne “masticano” il dovuto necessario quasi come se questo mondo fosse un’esclusiva di chi comprende tali materie, chi studia la cosa, chi ne ha passione. Non spaventatevi però, la cosa è facilmente comprensibile e anche chi non ha una vera e propria preparazione per questi argomenti ne può sfruttare l’efficacia ed i grandi vantaggi che ne scaturiscono. Rispettando ovviamente alcuni passaggi si possono acquistare queste criptovalute, in realtà si possono anche usare, vendere oppure immagazzinare sulle diverse piattaforme di scambio presenti in tutta Europa. Come iniziare? La creazione di un account è il primo naturale passo per dare l’inizio e successivamente si può cominciare ad addentrarsi in questa realtà moderna, attuale e sicuramente proiettata verso il futuro.

Entra nel futuro, acquista Bitcoin.

Le normali carte di credito sono ottime per pagare, altresì si può anche utilizzare un bonifico bancario SEPA o ancora in altre modalità. Di certo è una cosa ottima affidarsi a chi vi può garantire costi bassi insieme ad una trasparenza che in ambito finanziario è sempre importate, diremmo fondamentale, vedi la possibilità di pagare una commissione massima dello 0,25% con la buona conseguenza che più operazioni fai e meno paghi. Ecco allora che potrai comprare, vendere inviare, ricevere e memorizzare queste cripto valute evitando di ricorrere necessariamente ad un portafoglio indipendente. Hai mai pensato a questa soluzione? Entra nel futuro, prova Bitvavo allora ed acquista i tuoi Bitcoin.

Messaggio pubbliredazionale

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa