Dom 18 Ott 2020 - 743 visite
Stampa

Le pagelle della Spal: Strefezza e Tomovic i migliori

Imperdonabile ingenuità di Murgia nel finale. Anche Valoti non incide

(foto Alessandro Castaldi)

di Andrea Mainardi

Berisha 6: Compensa l’incertezza sul gol di Diaw con una bella uscita poco dopo in cui sbarra la strada a Magnino. Per il resto il Pordenone non lo impegna mai e sui restanti due gol non può nulla.

Tomovic 7: Insolitamente proficuo in fase offensiva: nel primo tempo impegna severamente Perisan mentre nel secondo offre l’assist a Paloschi. Partita molto attenta anche dietro.

Vicari 6: Non il solito Vicari sulle palle aeree e Diaw in qualche occasione lo mette in affanno. Per il resto partita senza sbavature.

Salamon 5.5: Troppo tenero in occasione della prima rete del Pordenone, dove si fa spostare facilmente. È dalla sua parte che i neroverdi affondano con più facilità.

Sernicola 6: Tra i più in difficoltà nei primi minuti. Poco propositivo e disattento in marcatura sul gol di Barison ma col passare della partita cresce e fornisce l’assist per la rete di Castro.

Murgia 4.5: L’arbitro lo grazia dopo pochi minuti non fischiandogli un rigore netto su Butic ma riesce comunque a regalare un penalty agli avversari con una giocata che si commenta da sola. Mette il piede in due dei tre gol spallini ma la sua ingenuità resta davvero imperdonabile.

Valoti 5: Un ectoplasma in mezzo al campo. Poco efficace in entrambe le fasi di gioco.

D’Alessandro 6: Inizia ai mille all’ora un paio di sgroppate delle sue. Poi una botta al piede lo limita tanto che all’intervallo deve arrendersi e lasciare il posto a Dickmann.

Strefezza 7: Prima vera partita nella quale dimostra di poter essere di un gradino superiore rispetto a questa categoria. Tra i più pericolosi e propositivi della Spal per tutto l’arco dell’incontro, trova anche la soddisfazione del gol con una bellissima conclusione dal limite.

Castro 6.5: Primi venti minuti al limite dell’indolenza poi è il primo a suonare la carica, andando a sradicare anche diversi palloni dai piedi avversari nella propria metà campo. Anche lui trova il gol che avvia la rimonta.

Paloschi 6.5: Fa il suo cioè essere nel posto giusto al momento giusto quando gli arriva la palla buona. Nel mezzo diversi errori ma anche un paio di assist non sfruttati dai compagni.

Dickmann 5: Non male il suo impatto sulla partita ma si fa espellere in maniera piuttosto evitabile.

Brignola 5.5: Non si può chiedergli di tenere alta la squadra lavorando di sponda ma quando le squadre si allungano non riesce a creare pericoli nemmeno in velocità.

Se. Esposito s.v.

Missiroli s.v.

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi