Lun 28 Set 2020 - 646 visite
Stampa

Coronavirus: a Ferrara non ci sono nuovi contagi, in regione sono 85

In provincia calano i casi attivi e si registra un solo ricovero. Nessun nuovo decesso

Nessun nuovo contagio e nessun decesso nelle ultime 24 ore. E’ un bollettino di tutto conforto quello emesso dalle aziende sanitarie provinciali sulla situazione aggiornata della pandemia da coronavirus Sars-CoV-2.

Un bollettino che vede fermo a quota 1.437 il numero totale dei positivi dall’inizio dell’epidemia sul territorio della provincia di Ferrara (di cui 46 residenti da fuori provincia), visto che l’esito degli ultimi tamponi refertati, in tutto 278, ha dato esito negativo.

L’unica nota ‘stonata’, se così si può dire, è un nuovo ricovero all’ospedale di Cona nei reparti Covid, anche se bisogna dire che si tratta di un caso sospetto, quindi ancora tutto da verificare, relativo a una persona residente a Bondeno. A proposito di ricoverati, quelli attuali a Cona sono 24 su 46 posti a disposizione (di cui 2 in Terapia Intensiva), mentre all’ospedale del Delta i posti opccupati al momento sono 7 su 10.

Calano leggermente i casi attivi (malati effettivi alla data attuale), che risultano 315 contro i 314 del 26 settembre. Da registrare anche una persona, residente a Ferrara, dichiarata clinicamente guarita dopo l’esito negativo del doppio tampone.

L’ultimo dato riguarda le persone entrate in isolamento domiciliare, 39 (di cui 22 solo a Ferrara, nessuna in sorveglianza telefonica), considerando anche che da isolamento e sorveglianza nel frattempo ne sono uscite ben 81.

LA SITUAZIONE IN EMILIA ROMAGNA

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 35.113 casi di positività, 85 in più, di cui 36 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: sul totale dei nuovi casi, 37 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 52 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti.

Sono 14 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero, per i quali la Regione ha previsto due tamponi naso-faringei durante l’isolamento fiduciario se in arrivo da Paesi extra Schengen e un tampone se di rientro da Grecia, Spagna, Croazia, Malta e regioni della Francia. Il numero di casi di rientro da altre regioni è 2.

L’età media dei nuovi positivi è 37,6 anni.

Sui 36 asintomatici, 23 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 9 attraverso i test per categorie a rischio introdotti dalla Regione, 4 con gli screening pre-ricovero. Nessun nuovo decesso.

Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (20), Parma (15), Ravenna (13) e a Forlì (13).

In particolare, in provincia di Bologna, su 20 nuovi positivi, 13 riguardano focolai noti di origine familiare o per frequenza in luoghi pubblici, 7 sono casi sporadici. Dei 10 casi asintomatici, 7 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 per aver effettuato il tampone in quanto categoria professionale a rischio, 1 per tampone in pre ricovero.

In provincia di Parma, su 15 nuovi positivi (di cui 12 sintomatici e 3 asintomatici), 6 sono casi di rientro dall’estero (3 dalla Moldavia e 3 dalla Tunisia), 3 sono pazienti con sintomi, 3 sono stati rilevati nell’ambito di attività di contact tracing, 1 per test effettuato in pre ricovero, 1 per test durante il ricovero e 1 da screening per categorie professionali.

Su 13 casi in provincia di Ravenna, 6 sono asintomatici e 7 con sintomi. Nel dettaglio: 11 casi emersi come contatti di casi già noti, di cui 9 in ambito familiare; 1 caso a seguito di tampone eseguito per ricovero ospedaliero dovuto ad altra patologia, 1 caso legato a rientro dall’estero (Slovacchia).

A Forlì si registrano 13 casi, di cui 5 sintomatici e 8 asintomatici individuati attraverso attività di contact tracing. Undici appartengono allo stesso focolaio lavorativo, già noto, uno è risultato positivo per contatto con una persona di rientro dalla Tunisia e uno dopo aver effettuato il tampone richiesto dalla ditta per cui lavora.

I tamponi effettuati sono 5.095, per un totale di 1.155.920. A questi si aggiungono anche 2.096  test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.685 (+3).

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 4.469 (+3), il 95% dei casi attivi. Stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva: 15. Invariato anche quello dei pazienti ricoverati negli altri reparti Covid: 201.

Le persone complessivamente guarite hanno raggiunto quota 25.946 (+82): 8 “clinicamente guarite” (stabili), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 25.938 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 5.034 a Piacenza (+4, di cui 3 sintomatici), 4.288 a Parma (+15, di cui 12 sintomatici), 5.783 a Reggio Emilia (+9, di cui 6 sintomatici), 4.890 a Modena (+8, di cui 4 sintomatici), 6.257 a Bologna (+20, di cui 10 sintomatici), 582 a Imola (invariato), 1.442 a Ferrara (invariato), 1.792 a Ravenna (+13, di cui 7 sintomatici), 1.355 a Forlì (+13, di cui 5 sintomatici), 1.114 a Cesena (+1 sintomatico), 2.576 a Rimini (+2, di cui 1 sintomatico).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi