Dom 6 Set 2020 - 28 visite
Stampa

Tresignana stanzia 55mila euro per piccole e medie imprese

Una delibera di giunta per “sostenere le imprese nel pagamento della Tari”

Tresignana. Con una delibera di giunta il comune di Tresignana stanzia 55.000 € “allo scopo di sostenere le imprese nel pagamento della Tari – Tariffa Rifiuti corrispettiva”. Le domande sono da consegnare entro e non oltre le ore 12,30 del 30/09/2020.

Verrà concesso un rimborso fino al 90% della tariffa di igiene ambientale pagata nel periodo gennaio – dicembre 2019. L’incentivo è rivolto in particolare alle piccole e medie imprese locali con meno di 7 dipendenti che operano nell’ambito di specifici settori, elencati in seguito come da delibera: attività commerciali al dettaglio di vicinato di ogni natura; attività inerenti i servizi alla persona (acconciatori, estetisti, tatuatori, calzolai, sarti, lavanderie…); attività di riparazione e manutenzione autoveicoli (riparazioni meccaniche, carrozzeria, impianti elettrici e alimentazione per autoveicoli, lavaggio auto); attività di installazione di impianti elettrici, idraulici ed altri; agenzie immobiliari, autopratiche, autoscuole; fioristi e florovivaisti; palestre per attività sportive private; attività di commercio ambulante (con sede legale nel Comune di Tresignana); attività artigianali di ogni natura; attività ricettive e della somministrazione di alimenti e bevande e agriturismi.

Per erogare i fondi sono stati scelti quattro criteri che vanno a coprire un’ampia area di interesse. Vengono infatti presi in considerazione lo sviluppo di imprese giovanili, lo sviluppo di imprese avviate nel 2019, l’anzianità di presenza dell’attività sul territorio e gli importi pagati in bolletta.

Sono ammessi alle agevolazioni per tutte le imprese con sede operativa nel territorio comunale regolarmente iscritte e costituite nel Registro delle imprese. Nei confronti di queste non devono essere aperte procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata, non devono inoltre avere posizioni debitorie nei confronti del Comune di Tresignana o degli enti previdenziali ed assistenziali.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi