Gio 13 Ago 2020 - 276 visite
Stampa

Rientro dall’estero: le misure per tutela della salute, isolamento, tamponi e sorveglianza

Per i cittadini provenienti da Stati per i quali c’è  l'obbligo di comunicare il proprio ingresso in Italia al Servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda Usl di Ferrara è possibile farlo on-line compilando il modulo

L’Azienda Usl di Ferrara in concomitanza con l’intensificarsi dei rientri estivi dall’estero ricorda le regole in vigore per tutti i cittadini italiani e i lavoratori stranieri che, dopo essere stati nel loro Paese d’origine per una pausa, fanno rientro sul territorio nazionale.

L’obbligo di isolamento fiduciario, con sorveglianza sanitaria, è previsto per tutti i cittadini che entrano in Italia da tutti i Paesi non presenti nella seguente lista: Stati  membri dell’Unione Europea. Fanno eccezione: Bulgaria, Romania. Paesi parte dell’accordo di Schengen: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera. Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord. Andorra, Principato di Monaco. Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano.

Chi  proviene da Paesi indicati non deve giustificare le ragioni del viaggio e non è sottoposto all’obbligo di isolamento fiduciario per 14 giorni dall’ingresso in Italia, purché non abbia soggiornato anche in altre nazioni diverse da quelle sopra indicate nei 14 giorni antecedenti l’ingresso in Italia.

ECCEZIONI

  • Romania e Bulgaria, membri della Unione Europea, fanno eccezione. Il 24 luglio scorso il Ministro della Salute ha firmato un’ordinanza che  dispone la quarantena per i cittadini italiani e stranieri che negli  ultimi giorni abbiano soggiornato in questi due Paesi.

  • Spagna, Croazia, Grecia e Malta: obbligo tampone. Il Ministro della Salute, in data 12 agosto 2020, ha emesso l’ordinanza di obbligo di tampone per chi entra in Italia da Spagna, Croazia, Grecia e Malta.

La Regione Emilia Romagna ha convenuto con il Ministero che, per quanto ci riguarda, i test che verranno fatti all’arrivo dai Paesi citati nell’ordinanza del ministro – Spagna, Croazia, Grecia e Malta – sono da considerarsi come indagine epidemiologica. Per questo, non si prevede l’isolamento fiduciario della persona né per quanto riguarda il periodo di attesa per essere sottoposto a tampone, né per quanto riguarda l’attesa di ricevere l’esito del test. Resta confermato l’obbligo di informare le autorità sanitarie dell’arrivo da quei Paesi, per essere poi sottoposti al test.

ASSISTENTI FAMILIARI

  • Dopo un confronto con i sindacati è attivo  il “Protocollo Badanti” contenuto nell’ordinanza del Presidente della Giunta Regionale, Stefano Bonaccini.

  • Il Protocollo specifica che, vista l’attuale situazione epidemiologica, per le assistenti famigliari che rientrano al lavoro e che provengono da Romania, Bulgaria o altri Stati extra Ue o extra Schengen, c’è l’obbligo di autodichiararsi – ai fini dell’autoisolamento di 14 giorni – al Dipartimento di Sanità Pubblica competente.

Per i cittadini che giungono da Stati diversi da quelli sopraindicati, c’è dunque l’obbligo di comunicare  il proprio ingresso in Italia al Servizio di Igiene Pubblica dell’Azienda Usl di Ferrara compilando il modulo on-line  all’indirizzo https://www.ausl.fe.it/rientro-estero

Qualora non si abbia la possibilità di compilarlo, il Servizio è disponibile al numero verde 800550355

L’Azienda Usl prenderà contatto per disporre: l’isolamento  domiciliare fiduciario, la programmazione del primo tampone – del  secondo dopo 7-10 giorni – e la sorveglianza sanitaria per verificare le  condizioni di salute.

È obbligatorio per le persone in isolamento, segnalare con tempestività l’eventuale insorgenza di sintomi  da Covid-19 al numero verde 800550355 e al proprio medico di medicina generale. Interessati al rispetto delle norme ci sono diverse categorie di lavoratori: badanti, assistenti familiari, operai agricoli, ecc…; i primi, in particolare, prestando la loro attività a stretto contatto con soggetti fragili e non autosufficienti, tra i più esposti al possibile contagio da Covid-19, devono, quindi, rispettare le misure di prevenzione, come l’isolamento fiduciario ove previsto.

Per aggiornamenti: www.ausl.fe.it/rientro-dallestero-misure-per-la-tutela-della-salute-isolamento-tamponi-e-sorveglianza

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi