Sab 8 Ago 2020 - 722 visite
Stampa

Il Prefetto visita gli anziani truffati a Malborghetto: “Subito un comitato sulla sicurezza pubblica”

Con l'alto rappresentante anche il comandante provinciale dei Carabinieri. I coniugi erano stati derubati la mattina del 6 agosto da finti tecnici delle aziende di servizi

di Andrea Profili

I pianti inconsolabili dell’anziana signora derubata nella propria abitazione di Malborghetto fanno da sottofondo, mentre il marito 87enne accoglie il prefetto Campanaro e il colonnello Stifanelli sull’uscio di casa. Lo scorso 6 agosto infatti, una coppia di finti tecnici delle aziende di servizi aveva derubato i due coniugi ultraottantenni, raggirandoli con la truffa della lettura dei contatori. Spariti tutti i risparmi e gli oggetti di valore, anche affettivo, ma non solo: non sono state risparmiate nemmeno tessere punti dei supermercati e le card dei servizi Hera.

“Sono particolarmente colpito da questa vicenda – spiega Campanaro – perché per me è stato inevitabile immedesimarmi nella situazione, essendo i miei genitori coetanei della coppia. Questi sono quelli che chiamiamo delitti odiosi, perché vanno a colpire la parte di popolazione più debole, approfittando dei momenti di abbassamento dell’attenzione. Su questi temi bisogna essere particolarmente attenti, e infatti ho intenzione di convocare per la settimana prossima un comitato sulla sicurezza pubblica. Servono iniziative per le zone periferiche, con maggiore videosorveglianza, controlli, ma anche l’implementazione di strumenti efficaci come i gruppi di vicinato”.

“Vi invito ad avere fiducia nelle istituzioni e nello Stato – continua il prefetto rivolgendosi direttamente agli inconsolabili coniugi e alla loro figlia -. Non abbiate l’impressione di essere in difetto, non è colpa vostra. È già in corso un’attività di indagini, coordinata dai Carabinieri e rappresentati dal colonnello Stifanelli: siamo fiduciosi di poter tornare qui da voi con delle ottime notizie e di potervi restituire ciò che vi è stato derubato”.

Infine, Campanaro ha invitato la famiglia in Prefettura per un ulteriore incontro e per lanciare un segnale di vicinanza ai cittadini più anziani, sempre più colpiti da truffe e furti nelle proprie abitazioni.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi