Mar 4 Ago 2020 - 837 visite
Stampa

Morto l’antiquario Zoboli, il ricordo di Fabbri e Gulinelli: “Notizia dolorosa per Ferrara”

Profondo cordoglio in città e nell'Amministrazione comunale a partire da sindaco e assessore alla Cultura

E’ scomparso Domenico ‘Carlo’ Zoboli, storico titolare del negozio di antiquariato di corso Martiri della Libertà.

La notizia ha destato profondo cordoglio in città e nell’Amminstrazione comunale, a partire dal sindaco Alan Fabbri che di Zoboli conserva “il bellissimo ricordo della giornata trascorsa con lui, nella sua bottega”. “Al termine di quell’incontro – racconta Fabbri – Zoboli mostrò tutta la sua generosità regalando al Comune di Ferrara un’opera del ‘600, un dipinto di scuola emiliana che ritrae Eleonora D’Este. Avevo in programma di celebrare questa importante donazione insieme a lui. Purtroppo l’emergenza Covid e i blocchi ce lo hanno impedito. Oggi quell’opera, esposta nel salone d’onore di palazzo Ducale, è il ricordo di un grande uomo e di un grande ferrarese”.

“Ferrara piange un grande amico della città e dei ferraresi. Domenico ‘Carlo’ Zoboli era un valore aggiunto soprattutto per l’arte e la cultura”. Così l’assessore Marco Gulinelli sulla scomparsa del noto titolare del negozio di antiquariato di Corso Martiri della Libertà. “Quello di Zoboli – aggiunge Gulinelli – più che un negozio di antiquariato era un piccolo museo. Per lui non era importante che mobili e opere fossero per forza comprati. Ci lascia un pezzo di storia della nostra città. Lo ricordo per la grande passione che metteva nel suo lavoro. Lavoro che per lui era l’esatta continuazione di un sogno. Ha imparato il mestiere toccando con mano le opere e frequentando i collezionisti. Un amico di Ferrara, un amico del presidente di Ferrara Arte Vittorio Sgarbi, che spesso utilizzava il suo negozio per le dirette televisive. Un uomo che ha continuato a lasciarsi emozionare dall’arte e dalla cultura, fino all’ultimo”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi