Ven 24 Lug 2020 - 53 visite
Stampa

Guadagnare con le criptovalute: Bitcoin Revival Pro

Le tante valute digitali a disposizione sul mercato in questo momento, a cominciare dal bitcoin, hanno permesso a tante persone di guadagnare. Certo, si è trattato di investitori bravi a scegliere il momento giusto e a trovare una piattaforma adatta, anche se la fortuna accompagna sempre i più competenti: insomma, nel settore del trading non si può sperare di diventare ricchi da un giorno all’altro senza fare fatica. Bitcoin Revival Pro, invece, è un sistema che promette esattamente il contrario, e cioè fa credere a tutti che si possano incassare centinaia o addirittura migliaia di euro al giorno senza muovere un dito. In che modo? È ciò che stiamo per scoprire.

Le promesse di Bitcoin Revival Pro

Bitcoin Revival Pro è uno dei tanti sistemi diffusi sul web che sfruttano il nome del bitcoin per lasciar credere ai più ingenui di poter ottenere guadagni sicuri e facili. Tuttavia se si dà uno sguardo sul web ai commenti lasciati dagli utenti che hanno già avuto modo di provare tali metodi ci si può facilmente rendere conto di quanto scarsa sia la loro affidabilità. Tutti gli aspiranti investitori, infatti, sono andati incontro a una forte delusione, perché non solo non sono riusciti a guadagnare niente, ma addirittura hanno perduto tutto il capitale che avevano investito.

I software di trading automatico

Come molti altri software concepiti per il trading automatico o spacciati come tali, anche Bitcoin Revival Pro promette guadagni molto alti a chi ha l’ambizione, per non dire l’illusione, di ottenere profitti senza lavorare. La promessa è di un incasso medio giornaliero pari a circa 1.300 euro, ma spesso si fa riferimento a presunti investitori che sarebbero stati in grado di portarsi a casa niente meno che un milione di euro nel giro di un paio di mesi. Non bisogna essere dei maghi della finanza per capire che niente di tutto ciò è vero.

Diventare ricchi con i bitcoin

Il motivo è presto detto: per investire è necessario impegnarsi, conoscere il mercato, aggiornarsi in continuazione e studiare con costanza. Insomma, guadagnare migliaia di euro al giorno grazie al trading con i bitcoin non è impossibile, ma di certo la via per riuscirci non è rappresentata da questi fantomatici programmi che ambiscono ad attirare i più ingenui e i più sprovveduti. Per altro, qualora si decida di iniziare a dedicarsi agli investimenti in questo ambito, conviene sempre affidarsi alle piattaforme regolamentate e autorizzate, che sono le uniche ad essere vigilate dagli enti di controllo e dalle autorità competenti: in Italia, per esempio, questo compito è affidato alla Consob.

Che cosa fare per diventare investitori professionisti

La scelta di una piattaforma regolamentata e autorizzata è il primo passo da compiere se si ha intenzione di diventare trader professionisti. Impegno e costanza sono doti indispensabili per ottenere dei risultati da questo punto di vista, tenendo conto del fatto che gli investimenti possono essere effettuati non solo al rialzo, ma anche al ribasso. In altri termini, si ha l’opportunità di guadagnare sia che la quotazione del bitcoin aumenti, sia che diminuisca. Come è facile intuire, questo è un aspetto non secondario, perché non è detto che il prezzo del bitcoin cresca sempre, anzi.

Il copy trading

Infine, un ultimo consiglio per i principianti: invece che credere alle inverosimili promesse dei siti che promuovono i robot di trading automatico, è molto meglio sfruttare i vantaggi offerti dalla formula del copy trading, grazie a cui si possono replicare gli investimenti decisi dai trader più bravi. Come si fa a capire quali sono? Semplice: basta cercare quelli che in passato hanno guadagnato di più. I trader che accettano di farsi copiare, infatti, hanno un profilo pubblico in cui sono contenute tutte le informazioni che potrebbero risultare utili sotto questo aspetto: non solo l’entità delle cifre guadagnate, ma anche il livello di rischio. Così si può trovare un investitore in linea con le proprie aspettative.

Messaggio pubbliredazionale

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi