Gio 16 Lug 2020 - 713 visite
Stampa

Grave situazione in Procura a Ferrara, il senatore Balboni interroga il ministro

Manca il personale amministrativo e il procuratore è costretto a sospendere molte attività dal 20 luglio

Il senatore Alberto Balboni

E’ il senatore ferrarese Alberto Balboni (Fdi) ad aver presentato un’interrogazione urgente al Ministero della Giustizia sulla situazione della carenza di personale amministrativo presso la Procura di Ferrara.

Balboni ricorda che il procuratore della Repubblica presso il tribunale di Ferrara ha disposto la sospensione di importanti attività della Procura, lamentando con rammarico “che l’attuale scopertura dell’organico della Procura è ormai pari al 26,5 % e che nemmeno una sola unità è stata assegnata a Ferrara nonostante lo scorrimento della graduatoria del concorso a 800 posti di assistente giudiziario”.

Nel 2019,come ricorda il senatore, “sono andate in pensione 4 unità  di personale amministrativo e nel 2020 sono andate o andranno altre due, con riduzione di circa 1/4 della forza lavoro amministrativa in appena 2 anni”. “Nonostante la reiterata segnalata carenza del personale amministrativo al competente Ministero della giustizia, che aveva assicurato una rapida soluzione positiva, nulla in realtà è stato fatto, costringendo già da diversi mesi la Procura al dimezzamento dell’orario di apertura al pubblico, con importanti attività sostanzialmente paralizzate e conseguenti gravi disagi per avvocati e cittadini”, aggiunge Balboni.

L’aggravarsi della situazione di insufficienza del personale amministrativo, fra l’altro, “impone adesso ulteriori drastiche misure restrittive volte alla sospensione di tutte le attività non ritenute urgenti, a partire dal 20 luglio prossimo e fino al 20 gennaio 2021”. “Tali gravi misure restrittive – spiega ancora il senatore – riguarderanno l’Ufficio del Casellario e tutti gli altri uffici che riceveranno solo per poche ore settimanali e solo su appuntamento. Lo stesso rilascio di copie dei fascicoli alle parti e ai difensori sarà soggetto a inaccettabili limitazioni. La funzionalità della Procura della repubblica di Ferrara, in conclusione, sarà compromessa definitivamente senza un intervento immediato per rispondere alle giuste richieste dell’Ufficio”.

Nell’interrogazione Alberto Balboni chiede dunque al ministro di adottare misure per ripristinare al più presto la funzionalità della Procura di Ferrara e di assegnare al più presto il personale amministrativo necessario.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi