Mar 14 Lug 2020 - 55 visite
Stampa

Prosegue la mostra di locandine e manifesti storici “La pelle del Teatro”

Visite guidate all'esposizione del Comunale con il curatore Marino Pedroni su prenotazione

(foto di Marco Caselli Nirmal)

Prosegue la mostra di locandine e manifesti storici intitolata “La pelle del Teatro”, che rimarrà aperta fino al 5 settembre nei giorni di giovedì, venerdì e sabato dalle 18 alle 23, con ingresso libero e offerta a sostegno delle attività della Fondazione Teatro Comunale di Ferrara.

Per permettere ai visitatori di approfondire al meglio i contenuti dell’esposizione, vengono proposte inoltre delle visite guidate con il suo curatore Marino Pedroni, direttore artistico del Teatro, nei seguenti giovedì, con inizio alle ore 21: giovedì 16, 23 e 30 luglio, giovedì 20 e 27 agosto, giovedì 3 settembre, per gruppi composti da un massimo di 20 persone.

È possibile prenotarsi inviando un messaggio su WhatsApp al numero 389 9479989.

Nella mostra – curata da Pedroni in collaborazione con Bruna Grasso, Alessandra Taddia e le maestranze tecniche del Teatro – viene valorizzata la forma ‘illustrazione’, “un’esperienza estetica che richiede, come il teatro, un forte coinvolgimento tale da determinare nel visitatore la composizione di una tela intessuta con i fili dell’esperienza di ciascuno”, come spiega lo stesso Pedroni nelle note introduttive alla mostra. Il principio cardine che ha guidato il curatore nella scelta di manifesti e locandine è stato quello dell’individuazione di progetti grafici che portano la firma di artisti visivi; si sono scelti per l’esposizione dei materiali, tra gli spazi del Teatro, quelli che caratterizzano l’attesa (atrio), la sospensione dell’evento teatrale (foyer), il movimento che conduce il pubblico agli ordini (scale e corridoi), spazi-tempi che lo spettatore abita nel suo fruire di questo luogo in modo inestricabile con la rappresentazione.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi