Mer 1 Lug 2020 - 37 visite
Stampa

Cultura. La Regione finanziati 13 progetti per 215mila euro

Per favorire il recupero sia della cultura popolare e delle tradizioni locali, sia di altre culture

La giunta regionale ha varato il piano 2020 a sostegno di progetti e iniziative di promozione culturale, che assegna circa 3,5 milioni di euro: 2.975.000 euro a sostegno di 203 progetti di promozione culturale di soggetti pubblici e privati del territorio, e 525mila euro ai soggetti convenzionati (pubblici e privati).

La presentazione dei progetti è avvenuta in piena emergenza Covid-19. Ciò nonostante, complessivamente sono arrivate in Regione 316 domande tra quelle di associazioni ed enti locali. Di queste, sono state ammesse a contributo 147 domande presentate da associazioni e istituzioni, che hanno ottenuto un contributo di 1.829.500 euro e 56 presentate da Comuni e Unioni comunali, per 1.145.500 euro.

La ripartizione delle risorse rispecchia in modo proporzionale il numero dei progetti pervenuti. A Ferrara e provincia sono andati 215mila euro per 13 progetti, di cui 184mila a soggetti privati.

Tra i progetti approvati in provincia di Ferrara troviamo: la mostra “De Nittis e la rivoluzione dello sguardo a Palazzo dei Diamanti (Fondazione Ferrara Arte), “Attraversare l’immagine. Donne e fotografia tra gli anni ’50 e gli anni ’80 (Udi Ferrara); “Smart Dock ” (Associazione Fiumana APS), “Teatri tra terra e acqua” (Comune di Comacchio) ed “Estate in opera” (Comune di Mesola).

“Con questo atto della giunta – commenta l’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio, Mauro Felicori- eroghiamo complessivamente 3 milioni e mezzo di euro per la promozione culturale nel 2020. In particolare, il contributo di 2.975.000 relativo all’ultimo bando va a progetti che mobiliteranno complessivamente 11 milioni e 700 mila euro. Un sostegno doppiamente importante, quello della Regione, in considerazione del periodo drammatico da cui stiamo uscendo. Tanto più perché, in applicazione del principio di sussidiarietà, larga parte va ad associazioni di base e in ogni caso a istituti indipendenti”.

Il bando aveva l’obiettivo di favorire il recupero e la valorizzazione sia della cultura popolare, della storia e delle tradizioni locali, sia di altre culture, oltre a sostenere la realizzazione di progetti per promuovere l’arte contemporanea, la creatività giovanile e i nuovi talenti. Rilevante anche il sostegno alla diffusione della cultura della legalità e della cittadinanza responsabile. Vengono inoltre incentivati progetti integrati, favorendo l’aggregazione fra i vari soggetti.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi