Lun 29 Giu 2020 - 502 visite
Stampa

Di Biagio crede ancora nella Spal: “Non era una partita da punti. Buon test per sperare”

Il tecnico ha parlato dopo la sconfitta di Napoli: "Dobbiamo provare a riprendere una situazione difficile". Missiroli: "Ora pensiamo subito alla prossima gara col Milan"

(foto di Alessandro Castaldi)

di Davide Soattin

A dieci giornate dalla conclusione del campionato di A, la Spal vede allontanarsi e ridursi sempre di più le speranze di una salvezza che ora dista otto punti, a maggior ragione dopo l’esito della sfida con il Napoli.

Nel match del San Paolo infatti, in piena linea con i pronostici della vigilia, gli uomini di Gattuso si sono imposti agilmente per 3 a 1 sui ferraresi, che ora dovranno cercare un miracolo nelle prossime gare per provare a evitare la retrocessione in Serie B.

Nonostante ciò, l’allenatore degli estensi Gigi Di Biagio si è detto comunque più che soddisfatto per la prestazione e l’atteggiamento che è stato messo in campo dalla sua squadra, dato soprattutto l’alto tasso qualitativo degli avversari: “Avevo cercato di mettere in difficoltà il Napoli con le due punte, ma nel primo tempo non ci siamo riusciti perché loro hanno palleggiato molto bene. Le poche volte che siamo riusciti a rompere il pressing li abbiamo messi in difficoltà”.

Il tecnico ha poi aggiunto: “Non sono queste le partite dove fare punti ma alla fine i ragazzi non mi sono dispiaciuti e credo che sia stato un buon test poter continuare a sperare. Ora ci aspettano due scontri diretti importanti in cui ci giocheremo tutto. A partire già dalla prossima sfida con il Milan cercheremo di conquistare i punti. Dobbiamo provare a riprendere una situazione difficile”.

Dello stesso avviso è parso anche Simone Missiroli, che ha analizzato in questo modo la sconfitta in trasferta: “Giocavamo con una squadra forte, che palleggia molto bene, un palleggio che ci metteva spesso in difficoltà. Anche quando cercavamo di essere aggressivi avevano la qualità per uscirne. Peccato non essere riusciti a rimanere in partita fino alla fine, portando nel finale il 2-1 del primo tempo, dove potevamo sfruttare qualche ripartenza. Il terzo goal del Napoli ha complicato le cose”.

Il centrocampista biancazzurro ha infine concluso: “Siamo partiti con due punte di peso che aiutavano la squadra nei momenti di difficoltà e si facevano sentire in area di rigore. Rispetto alla gara col Cagliari davanti abbiamo fatto qualcosa in più, ma potevamo fare ancora meglio, perché in diverse occasioni è stata sbagliata la scelta dell’ultimo passaggio. Ora pensiamo subito alla prossima gara col Milan. Per fortuna, le dirette concorrenti alla salvezza continuano ad andare piano: coi rossoneri sarà un’altra occasione da sfruttare”.

 

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi