Lun 29 Giu 2020 - 3148 visite
Stampa

Mietitrebbia prende fuoco, in cenere dieci ettari di raccolto

Vasto incendio nelle campagne argentane, Vigili del fuoco impegnati per ore. Nessun ferito

di Giada Magnani

Attimi di paura nel caldo pomeriggio di domenica (28 giugno) nelle campagne tra Bando e Argenta. Intorno alle 15 ha preso fuoco una mietitrebbia che era impegnata nella raccolta del grano.

Salvo l’operatore, un contoterzista, che a quell’ora stava lavorando in due fondi agricoli. Da una prima stima, i danni ammonterebbero a circa 100.000 euro, di cui oltre la metà attribuibile al valore della macchina. Carbonizzati anche una decina di ettari di terreni coltivati appunto a cereali, divorati dalle fiamme. Fortunatamente però non ci sono stati feriti.

Tutto è successo in via Fossa Uomini, la strada sterrata che collega le vie Correggiolo-Colombarina, Mantovana e Argine Marino. A parte la calura, tutto stava filando liscio. Ma all’improvviso è accaduto l’irreparabile, dovuto forse a un corto circuito elettrico, un guasto meccanico o al surriscaldamento del motore. Di certo c’è che l’uomo non appena s’è accorto delle scintille e del fumo che fuoriuscivano dalla parte posteriore del veicolo, ha capito tutto. E si è precipitato giù dalla cabina di pilotaggio. In men che si dica infatti il principio di incendio si era già sviluppato, attecchendo al resto del mezzo, la cui stiva conteneva diversi quintali di prodotto appena mietuto.

Di più: ha bruciato anche le coltivazioni giunte a maturazione nei due poderi coinvolti, mettendone a rischio altri e lambendo un vicino boschetto.

È subito scattato l’sos. Sul posto sono giunti i pompieri dei distaccamenti di Portomaggiore e Molinella, entrati in azione con quattro autobotti. Idranti alla mano, hanno impiegato circa tre ore per spegnere il rogo, mettere in sicurezza la mietitrebbia e la zona. Così come a San Biagio, nei giorni scorsi, allorquando i Vigili del fuoco sono intervenuti per domare un rogo di sterpaglie che stava minacciando il campo sportivo.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi