Ven 26 Giu 2020 - 97 visite
Stampa

L’atletica riparte dal camposcuola di Ferrara

La prima corsa regionale aperta a 144 atleti Uisp, ma non al pubblico. In pista solo 3 concorrenti per volta

Con grande entusiasmo e non poche difficoltà, “timidamente” si ritorna a correre. Si farà su pista al camposcuola di Ferrara intitolato a Giampaolo Lenzi dove Uisp Lega Atletica, con la fattiva collaborazione di alcuni dei suoi gruppi podistici affiliati e il contributo di Hera (sponsor ufficiale), organizzerà la “Ripartiamo da T(r)e”. Si tratta della prima corsa non virtuale dell’Emilia Romagna dallo stop all’attività di fine febbraio.

Il titolo dell’evento anticipa molto di quello che accadrà, tre infatti è il numero chiave: quello degli atleti in pista per ogni batteria (8 totali), di questo 3000 “sperimentale” l’esiguo numero di partenti è necessario per rispettare le rigide norme imposte che permettono di correre una corsia sì e una no, anche tutto il resto del regolamento si atterrà ai decreti di sicurezza anti-covid.

Il primo dei sei appuntamenti infrasettimanali è in programma martedì 30 giugno a partire dalle 20 quando lo starter darà il via ai primi tre atleti in gara, successivamente ogni quindici minuti fino alle 22 prenderanno il via le rimanenti 7 batterie per un totale di 24 concorrenti giornalieri.

Queste modalità e orari saranno ripetuti nei seguenti cinque appuntamenti di luglio (2, 7, 9, 14 e 16). I tempi di tutti gli atleti saranno cronometrati e verrà stilata una classifica finale.

Non sarà ammesso pubblico, non si potranno usare spogliatoi e docce e non ci sarà ristoro (ogni atleta si organizzerà in proprio). Al termine del proprio 3000 ogni concorrente dovrà uscire dal campo gara.

Le iscrizioni (riservate ai tesserati Uisp) saranno a numero chiuso per un totale di 144 atleti e si potranno effettuare sull’apposito sito regionale www.atleticando.net da dove si dovrà scaricare e stampare il pettorale.

“Questa manifestazione è il chiaro segnale della forte volontà del movimento podistico ferrarese di tornare a correre e gareggiare, un segnale importante e incoraggiante, una candela accesa nel buio che ancora cela la ripresa dell’attività su strada” è il commento della Uisp che ringrazia per il contributo Hera, “sempre vicina allo sport ferrarese con grande attenzione all’ambiente”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa