Dom 21 Giu 2020 - 1886 visite
Stampa

A Caprini (Lega) ‘piace’ chi inneggia a Hitler e ai forni crematori

Il 'like' del consigliere, poliziotto e sindacalista al post shock. Ferraresi: "Inquietante". Ilaria Cucchi scrive a Gabrielli: "Comportamenti sconcertanti, non consoni all'istituzione"

Dalla gaffe sul pugno chiuso di Sergio Sylvestre all’inneggiare a Hitler e ai forni crematori il passo pare essere breve, o almeno lo è quando c’è di mezzo la Lega. Ma questa volta non si tratta di un gesto mal di interpretato, come capitato alla deputata leghista Maura Tomasi, quanto di un messaggio che non lascia adito a dubbi.

“Ma quei signore coi baffi che adoperava i forni non c’è più?” è il messaggio social di tal Marco Faccini che accompagna una foto di Sylvestre mentre canta l’Inno nella finale di Coppa Italia. La scritta a caratteri cubitali grida “vergogna”, la frase del post è ancora più schoccante. Ma una delle due, o forse entrambe, ha catturato l’attenzione di Luca Caprini – consigliere comunale del Carroccio, ispettore di Polizia e segretario aggiunto del Sindacato Autonomo di Polizia – che gli ha lasciato un ‘mi piace’.

Il like non è sfuggito alla consigliera del gruppo misto Anna Ferraresi, per la quale “è inquietante e per niente rassicurante che un consigliere della Lega del Comune di Ferrara, e per di più appartenente alla Polizia di Stato, condivida il pensiero dell’utilizzo dei forni crematori, per chi esprime un gesto simbolico, che peraltro in questo caso non è riferito al comunismo. Un atleta come lui dovrebbe sapere che è un gesto molto utilizzato nell’ambito sportivo” commenta Ferraresi, per poi salutare “Sola” (il consigliere leghista Stefano Solaroli, ndr), “so che segui con attenzione i miei post. E non solo tu”.

A seguire la vicenda c’è anche Ilaria Cucchi che si rivolge direttamente al capo della Polizia Franco Gabrielli: “Mi è stato segnalato della consigliera comunale di Ferrara, Anna Ferraresi, questo sconcertante post su Facebook dove si inneggia a Hitler ed ai forni crematori.
Ciò che mi allarma come cittadina è l’apprezzamento e la condivisione di tale pensiero, tramite un “like”, di tale Luca Caprini, agente della polizia di Stato, sindacalista del Sap, e consigliere comunale ferrarese della Lega di Salvini, noto per aver difeso ed applaudito coloro che hanno ucciso Federico Aldrovandi. Mi chiedo se questi comportamenti siano consoni ad un appartenente all’Istituzione che Lei rappresenta”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi