Mer 17 Giu 2020 - 52 visite
Stampa

Adelina Ricciardelli in Commissione Sanità al Senato

Ha portato l’esperienza regionale e ferrarese a Montecitorio. Adelina Ricciardelli, direttrice della struttura complessa di Medicina d’Emergenza Ausl, ha relazionato ieri (martedì), in Commissione Igiene Sanità in Senato, nell’ambito dell’esame della proposta di legge – già approvata alla Camera – sull’utilizzo dei defibrillatori in ambienti extra ospedalieri.

Ricciardelli ha rilevato come la proposta si coniughi con prassi di presidio e monitoraggio già in uso a livello regionale e territoriale e ha citato l’App Dae RespondER (https://www.118er.it/dae/), che in attesa che arrivo i mezzi consente di attivare soccorritori e trovare defibrillatori. Perché anche un minuto può fare la differenza. Due gli aspetti su cui, secondo Ricciardelli, è bene oggi insistere.

«Tornare a parlare di tutte le patologie», quindi non solo Covid-19, tanto più che nella fase di emergenza sanitaria si è registrato un aumento dei decessi per infarto – allarme lanciato anche dai cardiologi -; mantenere alto il livello di sensibilizzazione del personale non sanitario e arrivare a una distribuzione sempre più capillare di defibrillatori, ricordando che un tempestivo utilizzo può portare al 50/70% la sopravvivenza di chi ha subito un arresto cardiaco. Un punto su cui Ferrara è all’avanguardia, tant’è che Ricciardelli definisce città e territorio «cardio protetti».

Soddisfatta Paola Boldrini, capogruppo Pd in Commissione Sanità in Senato, che ha voluto Ricciardelli in Commissione «proprio per la sua grande esperienza». Sempre in tema Sanità, Boldrini ha fatto sapere di sostenere le manifestazioni degli infermieri per un’omogeneità contrattuale, tant’è che mercoledì scorso, durante l’informativa sul Covid, ha richiesto in tal senso un’assunzione d’impegno al Ministro Roberto Speranza.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi