Mar 2 Giu 2020 - 592 visite
Stampa

Un acquerello di Ferrara: “L’amànt”

Che cos’è un amante? Prevalentemente si tratta d’una donna, ma potrebbe essere a anche uomo. Vive la sua vita amorosa nell’ombra, non può rivelarsi perché l’oggetto del suo amore è impegnato, spesso sposato. Il suo spesso è amore di donazione. Non chiede nulla, si assoggetta esclusivamente per amore e se viene lasciato, l’amore finisce e non rimane nulla.

Il Popolo ferrarese, al quale appartengo e che amo, mi ricorda appunto, una di quelle amanti che danno tutto a uomini senza chiedere nulla in cambio. L’immagine della nostra Ferrara, in questa breve composizione, doverosamente scritta in dialetto/lingua ferrarese, poi tradotta in italiano, non è quella che potrebbe apparire nel titolo, nell’ascolto o lettura della poesia a rime libere. Non vi voglio parlare di prestigiosi personaggi e stupendi monumenti e chiese. Quest’ultimi, li prendo a riferimento solo per ricordare la parte patinata ed esteticamente migliore della Città. Cerco di intravedere la Ferrara-Popolo. La gente che da oltre mille anni calpesta queste terre e vive da queste parti. Quelle popolane e popolani che hanno fatto nascere migliaia di persone, poi diventate contadini, muratori, servitori, artigiani, piccoli commercianti e soldati dei potenti. Consegnandosi e dando loro il proprio lavoro e pure la vita stessa. Gli splendidi monumenti e chiese di Ferrara, non potrebbero esistere senza le mani e il sangue di tanti nostri antenati. La popolazione si consegnò alle prime litigiose Signorie. Si assoggettò agli Estensi e ai loro vassalli. Via via, dopo l’angosciosa Devoluzione si asservì, suo malgrado, al Clero Vaticano (Stato della Chiesa). L’Unità d’Italia la consegnò ad un Regno, per poi cadere nel vortice Fascista per un ventennio. Dopo la Liberazione, fu governata da un’amministrazione prevalentemente Comunista. Poi venne il periodo dei Democratici con alta percentuale di Cattolici. Oggi si è consegnata alla Lega. Cittadinanza per l’appunto “amante”; carnale, istintiva, ingenua, forse credulona? Io in poche rime libere ho cercato di proporvela, ci sono riuscito?

 

L’AMÀNT

TIÉ CALDA, SENSUÀL,

CUCIÀDA, STÉSA

NUDA E SILENZIÓSA…

T’AM DÀ SGRISUL

D’AMÓR…

SENZA FAR NIENT

INVISIÒN INCANTÀDA…

SÉNZA MÓVRAT!

T’AM VÓ BÉN CUM A SÒN,

TA N’AN RESPÌNZ MAI.

T’AT INARÌS ARGUGLIOSA

MÓ MAI MURGNÒNA.

AT SUPORT IL MIE’ MATAN,

E DAL TÒ CUÓR A SBLISGA

DLÀ FUMANA,

IN INVÈRAN,

E AT CIÀP AL SPLENDÒR

DILL FÓJ CADÉNTI

D’ AFTÙN,

E DAL TÓ CUÓR IL SBLISGA

VAMPÀ AD STÒFAGH

D’ISTÀ,

E DAL TÓ CUÓR A SBLISGA

PROFUM AD FIÓR,

IN PRIMAVÉRA.

T’AT DÀ A TUTI,

ÒMM E… DÒNN

PARCHÉ AL TÒ PÈT L’È GRAND,

E S’AGH PÒL TRUVAR

SÉMPAR UN CANTUNZÌN…

E STÉNDRAS AD TCIÓRA

E CÓJAR AMÓR:

DULZÌSIMA…FRARA!

L’AMANTE

SEI CALDA, SENSUALE

ACCOVACCIATA, DISTESA

NUDA E SILENZIOSA…

MI DAI BRIVIDI

D’AMORE…

SENZA FAR NIENTE

IMMAGINE INCANTATA…

SENZA MUOVERTI!

M’ AMI COME SONO,

NON MI RESPINGI MAI.

TI ERGI ORGOGLIOSA

MA MAI IMMUSONITA.

SOPPORTI LE MIE PAZZIE,

E DAL TUO CUORE SCIVOLA

NEBBIA,D’INVERNO,

E PRENDI LO SPLENDORE

DELLE FOGLIE MORTE

IN AUTUNNO,

E DAL TUO CUORE SCIVOLANO

VAMPATE DI CALORE SOFFOCANTE

IN ESTATE,

E DAL TUO CUORE SCIVOLA

PROFUMO DI FIORI,

IN PRIMAVERA.

TI DAI A TUTTI,

UOMINI E…DONNE

PERCHÉ IL TUO PETTO È GRANDE,

E SI PUÒ TROVARE

SEMPRE UN CANTUCCIO…

E STENDERCISI SOPRA

E COGLIERE AMORE:

DOLCISSIMA…FERRARA!

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa