Mer 27 Mag 2020 - 40 visite
Stampa

Jolanda ‘plastic free’ per gli studenti

Tanti bambini a scuola di natura e acqua di rubinetto con il progetto di Cadf

Jolanda. Nel pomeriggio di ieri, martedì 26 maggio all’interno dell’area sportiva del paese, numerosi bambini e ragazzi di Jolanda di Savoia hanno partecipato all’iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con Cadf -La Fabbrica dell’Acqua e Clara Spa. Un appuntamento che intendeva promuovere il consumo dell’acqua potabile erogata dal rubinetto di casa utilizzando le pratiche e funzionali borracce donate per l’occasione ai bambini e ragazzi presenti, in sostituzione delle bottigliette di plastica altamente inquinanti per l’ambiente dopo l’uso.

Un progetto che si pone l’obiettivo di sensibilizzare i più giovani sull’uso consapevole dell’acqua per ridurre l’impatto sull’ambiente. Al significativo appuntamento erano presenti il sindaco, Paolo Pezzolato, con la vice, Elisa Trombin e la presidente di Cadf SpA, Maira Passarella.

“Si tratta del primo appuntamento – ha sottolineato Pezzolato, presentando l’iniziativa – organizzato a conclusione del lockdown, che intende sensibilizzare i ragazzi sulla necessità di non utilizzare la plastica che è dannosa per l’ambiente”. Per questo, ha proseguito il primo cittadino, “in collaborazione con Cadf e Clara, abbiamo pensato a questo momento di incontro all’aperto per consegnare borracce ai tanti ragazzi presenti delle nostre scuole elementari e medie”.

Quindi Passarella ha sottolineato la necessità di “salvaguardare il nostro pianeta tutelando l’ambiente ed in questo ambito rientra anche il progetto #acqua100x100plasticfree che ha la duplica finalità di rispetto dell’ambiente ed anche di risparmio economico, utilizzando anche la borraccia per bere l’acqua di rubinetto, buona e sicura invece di quella contenuta nelle bottigliette di plastica”.

Per approfondire le tematiche ambientali con progetti didattici e di gioco, realizzati per le scuole, è anche possibile accedere al canale YouTube di Cadf-La Fabbrica dell’Acqua.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi