Sab 23 Mag 2020 - 192 visite
Stampa

Socialisti per un nuovo piano sanitario

La segreteria provinciale del partito e gli amministratori comunali socialisti hanno analizzato la difficile situazione sanitaria e nello specifico ritengono che la Conferenza territoriale socio-sanitaria, giustamente, non ha approvato il piano di riorganizzazione che le è stato sottoposto.

Si tratta infatti di un piano che, destinando l’ospedale del Delta e in parte anche Ferrara ai pazienti Covid, limita fortemente l’intera attività ospedaliera. Se gli ospedali provinciali erano già insufficienti prima della pandemia, ora lo saranno ancora di più e in modo inaccettabile. Se a ciò aggiungiamo la lunga lista di visite, analisi, ricoveri, interventi chirurgici in attesa da mesi, la situazione rischia di diventare drammatica.

Il problema non è oggi dove collocare i malati Covid, ma di riportare l’intera sanità ferrarese ad un corretto ed efficace funzionamento per tutti. A questo fine è necessario predisporre in tempi rapidi un nuovo piano ospedaliero provinciale che risponda alle vecchie esigenze che si sono accumulate e alle nuove che ordinariamente interverranno.

Il piano dovrà dirci innanzitutto quanti posti letto sono necessari e come debbono essere ripartiti. già prima erano insufficienti, immaginiamoci ora. In secondo luogo dovrà riesaminare il funzionamento dell’intero sistema di pronto soccorso provinciale con i relativi letti di terapia intensiva e le specialità ad esso correlate.

L’Italia è uno dei Paesi che in Europa spende meno nella sanità. Il confronto con la Germania è impietoso. l’Europa ci trasferirà 37 miliardi da spendere esclusivamente nel settore. Utilizziamoli al meglio per un servizio sanitario all’avanguardia.

La segreteria provinciale Psi 
gli amministratori comunali socialisti

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi