Ven 8 Mag 2020 - 138 visite
Stampa

Due realtà ferraresi a sostegno del Giro d’Italia

Se la corsa rosa viene rimandata, la creatività risponde e lo fa partire a scopo benefico

Maggio è il mese del Giro d’Italia, uno degli eventi sportivi più longevi della storia italiana, storicamente la seconda corsa ciclistica più prestigiosa dopo l’altrettanto famoso Tour de France. Una competizione che è stata sospesa solo durante le due guerre mondiali e che quest’anno, per via dell’emergenza Coronavirus, è stata rimandata a ottobre.

Ma gli appassionati della Corsa Rosa non si sono arresi ed è nato così “SenzaGiro – il Giro d’Italia che non c’è”. Un gruppo di giornalisti, scrittori, ex corridori e appassionati ha dato vita al racconto immaginario dell’edizione 2020 del Giro. Una narrazione per ognuna delle 21 tappe, pubblicata giorno per giorno, con tanto di classifica immaginaria, in tre differenti forme: la parola scritta, l’illustrazione e la versione audio. Dal semplice racconto, infatti, il progetto si è allargato coinvolgendo illustratori e attori che daranno forma e suono alle parole delle cronache.

La realizzazione dei podcast è affidata a due associazioni ferraresi – Ferrara Off e Web Radio Giardino – che hanno creato un team di attori e fonici per raccontare, in radio, le tappe di “SenzaGiro”. Un modo, per le due realtà cittadine, di dare continuità alle attività sospese per via del lockdown, coinvolgendo nel racconto attori che sono stati ospitati e che si spera di ospitare nelle stagioni teatrali di Ferrara Off; fra questi: Davide Ferrari, Diana Höbel, Enrico Messina, Gaetano Colella, Daria Paoletta, Dario De Luca, Antonio Anzilotti De Nitto, Alessandro Blasioli, Elsa Bossi, Gloria Giacopini, Matilde Vigna, Massimo Poggio e tanti altri, oltre alle voci degli attori di Ferrara Off Giulio Costa, Marco Sgarbi, Matilde Buzzoni e Roberta Pazi. Il tutto con il supporto dei ragazzi e delle ragazze di Web Radio Giardino che, con i racconti di “SenzaGiro”, vanno ad ampliare il loro già ricco palinsesto.

L’iniziativa ha uno scopo benefico: dal sito www.senzagiro.com è possibile infatti fare una donazione a favore della Cooperativa Namastè di Bergamo, uno dei centri più colpiti dal Coronavirus. Namasté è cooperativa sociale storica che, da 20 anni sul territorio della Bergamasca, incontra e assiste 3000 persone fragili al giorno (disabili, anziani, malati, bambini e adolescenti in difficoltà).

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa