Ven 10 Apr 2020 - 2980 visite
Stampa

“Medici eroi? Ma fatemi il piacere…”

Medici eroi? Ma fatemi il piacere… i nostri politici e governanti in questi giorni non fanno altro che riempirsi la bocca di slogan come medici eroi ecc., ma la realtà, come al solito, è molto lontana nei fatti, come nel caso dei miliardi elargiti a pioggia mentre nessuno ha visto nemmeno un euro.

Mi chiamo Sandro Melloni, sono onorato di esercitare a Cento da più di trent’anni la splendida professione di medico di famiglia, e vivendo la realtà dal suo interno, so bene di cosa parlo.

In questi giorni sono state istituite le USCA, Unità Speciali Continuità Assistenziale, una lodevole iniziativa, utilissima per la popolazione, che prevede un incarico a medici giovani e non, per assistere a domicilio, in ambulatori dedicati e in residenze tipo RSA per anziani, tutti i malati del territorio affetti da coronavirus, su segnalazione dei medici di famiglia.

Ora è evidente che questo eccezionale servizio comporta dei seri rischi per la salute e l’incolumità dei medici e di conseguenza dei loro familiari.

Ebbene, questi eroi, per premiare l’utilità e l’eroismo nell’espletare questa attività, che svolgono per 4-6 ore a turno, per 2/3 turni a settimana per tre mesi, verranno compensati con 40 euro lordi all’ora!!!

Almeno fossero pagati quanto i nostri eroici e valenti governanti o, perlomeno quanto un usciere o un commesso del parlamento, che guadagna almeno cinque volte tanto…

Non hanno nemmeno vergogna.

Se pensassero veramente che qualcuno sta effettuando un lavoro che definire utile o encomiabile sia poco, ma addirittura EROICO, allora dovrebbero, per riconoscenza, per premio a chi sta rimediando anche ai loro scellerati errori, dovrebbero almeno compensarli adeguatamente.

Non ho parole.

Sandro Melloni

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119

Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi