Gio 26 Mar 2020 - 9197 visite
Stampa

Palestra aperta nonostante i divieti, tradita dalla pubblicità

La Polizia nota i manifesti e fa un’ispezione. Dentro si stavano allenando due ragazze

Durante un controllo a Ferrara per il rispetto delle norme Covid-19, gli agenti di una volante della Polizia di Stato notano in una via cittadina manifesti che pubblicizzano l’attività di allenamento praticata in una palestra, che da disposizioni governative anti Coronavirus dovrebbe essere chiusa.

Giunti sul posto identificano il titolare, il quale assicura che nella struttura non vi è alcuna palestra né attività in corso. Nonostante le insistenze del titolare, gli agenti eseguono un sopralluogo, trovando attrezzature da palestra e la presenza di due ragazze, non atlete professioniste, che si stanno allenando.

Per tutti è scattata la denuncia, oltre alla segnalazione all’autorità amministrativa per la sospensione dell’attività.

 Altre cinque persone, sempre nel’ambito dei controlli anti-contagio, sono state sorprese a girovagare per le strade senza una valida giustificazione: chi uscito per fare una passeggiata (a chilometri di distanza da casa), chi per andare in farmacia ma senza medicinali o ricetta, o chi proveniente da altro comune che sosteneva di essere stanca di stare nel suo luogo di dimora. Tutte denunciate.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi