Gio 26 Mar 2020 - 1793 visite
Stampa

Covid, tasso di mortalità falsato?

Care amiche e amici, un molto caro amico che vive con moglie e figlio, dopo 7 giorni di febbre, é stato ricoverato nel reparto Covid 19 a Cona. Poiché a moglie e figlio che sono asintomatici non é stato fatto il tampone, a maggior ragione ritengo non sia stato fatto a tutte le persone viste dall’amico nel periodo in cui poteva essere contagioso. Se il virus é così tanto aggressivo possibile che lui risulti l’unico contagiato? La mia risposta é: possibile! ….. ma estremamente improbabile. Per questo motivo ritengo sia utile una stima per capire in quanti tra noi si possano essere beccati il coronavirus senza saperlo. Vediamo di stimarlo, il giorno 24/03/20 la protezione civile comunica che i morti sono 6820 mentre i compatrioti contagiati totali sono 69176 per cui il tasso di letalità Italiano risulta: TL(I)= 6820/69176*100= 9,85%

Il tasso di letalità stimato in Cina (con notevole incertezza), in base ai dati di Wuhan (cfr. Situation Report – febbraio 2020, OMS) , é di: TL(CHN) = 2,3%

Il Giappone che ha una distribuzione di popolazione anagraficamente più simile all’Italia ha effettuato un numero ingente di tamponi alla popolazione con sintomi lieve e non solo alle persone per le quali é previsto il ricovero ospedaliero e hanno individuato un TL(J) = 0,44%

Rcapitolando: TL = 9,85 % Italia, 2,3% Cina; 0,44% Giappone

Se il tasso di mortalità italiano calcolato ora, fosse falsato (come in molti ritengono) dai tamponi fatti solo alle persone gravi e il valore fosse pari a quello giapponese o cinese il numero vero di Italiani contagiati dal coronavirus sarebbe rispettivamente di: Tot(J) = 69176*9,85/0,44 = 1.548.000 Tot (CHN) = 69176*9,85/2,3 = 296.000

Per questa ragione potete comprendere perché in molti interventi di esperti i dati siano contrastanti, sembra che ciascun esperto dia i numeri. Chi ha ragione? Personalmente ritengo che il dato di mortalità Giapponese essendo abbastanza simile a quello Coreano, dove si é fatto un intenso monitoraggio (si é controllato un cittadino ogni 200), la percentuale di Italiani col coronavirus sia del: 1548000/60000000*100 = 2,58 %.

Dott. Ing. Francesco Rendine

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi