Lun 23 Mar 2020 - 7435 visite
Stampa

Operai rumeni trattenuti nell’azienda agricola, stavano rientrando in patria

In 17 avevano prenotato un volo in partenza da Venezia. I Carabinieri li hanno momentaneamente fermati in attesa delle verifiche del Consolato sulla possibilità di rimpatrio

Villanova. Sono 17 i lavoratori agricoli di nazionalità rumena che sono stati momentaneamente bloccati dai Carabinieri presso un’azienda agricola di Villanova mentre si apprestavano a rientrare in Romania.

Gli operai, dopo aver terminato le loro mansioni di potatura sabato scorso, oggi 23 marzo stavano preparando i bagagli per raggiungere l’aeroporto di Venezia dopo aver prenotato un volo in partenza alle ore 18. Secondo quanto dichiarato dagli operai, avrebbero dovuto raggiungere la città lagunare in treno.

I militari sono stati attivati dal responsabile dell’azienda e, una volta sul posto, hanno informato i 17 rumeni delle ultime normative di legge che vietano lo spostamento al di fuori del comune di residenza o dimora se non per comprovate esigenze dovute a necessità, urgenza e sanitarie.

Sul posto è stato contattato tramite un interprete il Consolato rumeno di Bologna, il quale, presa cognizione della vicenda, ha invitato tutti i cittadini rumeni a osservare le norme vigenti attualmente in Italia informandoli delle conseguenze a cui andrebbero incontro in caso di violazione. Il consolato sta facendo delle verifiche sull’effettivo volo da Venezia e sulle eventuali possibilità di rimpatrio.

Gli operai rumeni hanno preso atto della situazione e stanno attendendo tranquillamente gli esiti delle verifiche, trattenendosi presso l’azienda di cui sono ospiti.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 17 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati non sempre è sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa