Gio 27 Feb 2020 - 380 visite
Stampa

Un plafond di 5 milioni di garanzia per aziende e liberi professionisti danneggiati da coronavirus

Li mette a disposizione Cofiter, il Confidi con quartier generale a Bologna e operativo in Emilia Romagna

Marco Amelio

Un plafond di 5 milioni di euro per le imprese e i liberi professionisti danneggiati dal Coronavirus. Li ha messi a disposizione Cofiter, il Confidi con quartier generale a Bologna e operativo in Emilia Romagna (e il Nord Italia), attraverso il Fondo di Garanzia.

Cofiter, di fatto, ‘garantisce’ così i prestiti effettuati attraverso il sistema bancario. Nello specifico le misure – in forma di finanziamento per liquidità rateale di 6, 12, 18, 24 mesi –  sono previste per importi minimi di 10 mila euro; importi massimi finanziabili, di 100 mila euro, e comunque non oltre il 25% del fatturato.

«Misure indispensabili e celeri – commenta il presidente, Marco Amelio – che Confcommercio e Confesercenti, ossia la nostra ossatura associativa, ha fortemente voluto per fronteggiare l’emergenza in tempi rapidi».

Emergenza che, rileva il direttore commerciale, Roberto Gaido,  si traduce in «fatturati non generati, diminuzione ordini, ritardi nei pagamenti». Gaido sottolinea il fatto che destinatari sono anche i liberi professionisti, «colpiti come qualsiasi realtà produttiva».

Eventuali altre agevolazioni, anticipano Amelio e Gaido, potranno esserci se attivate da Stato e Regioni. Le domande devono essere inoltrate contattando direttamente Cofiter o il sistema associativo di cui è espressione, quindi Confcommercio e Confesercenti dell’Emilia Romagna.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa