Gio 20 Feb 2020 - 1612 visite
Stampa

Maschere e magia, arriva la festa del Carnevale degli Este

Inaugurazione a Palazzo Bonacossi. Seguiranno una conferenza sulle origini storiche della manifestazione e un concerto a Casa Romei. Cinquantuno eventi fino al 23 febbraio

Con la partecipazione del Coro Universitario diretto da Francesco Pinamonti e l’apertura della mostra Le “polene” del duca. Cimeli della battaglia di Polesella, curata da Elisabetta Lopresti (Musei Civici di Arte Antica) e Andrea Marchesi, (Commissione Storico-Artistica Ente Palio di Ferrara), con la collaborazione del Museo del Modellismo Storico  “Leonello Cinelli” di Voghenza, si inaugura alle ore 16 di giovedì 20 febbraio, nel Salone d’Onore di Palazzo Bonacossi, l’edizione 2020 del Carnevale degli Este: saranno presenti Nicola Lodi, vicesindaco e assessore al Palio, Matteo Fornasini, assessore al Commercio e Turismo, e Nicola Borsetti, presidente dell’Ente Palio.

Sono Alfonso e Ippolito d’Este, i fratelli trionfanti, artefici dello straordinario successo militare del 22 dicembre 1509,  contro la flotta veneziana annientata dalle artiglierie estensi nella località di Polesella, a caratterizzare questo progetto che, fino al 23 febbraio, animerà la città con la bellezza di cinquantuno eventi.

Dopo cinquecento anni, il pubblico potrà ammirare da vicino, fino al 26 aprile, le spoglie di quella battaglia, rappresentate dalle nove sculture lignee appartenute ad alcune delle tredici navi della Serenissima, catturate e sequestrate dai ferraresi.

Dopo l’inaugurazione è prevista una conferenza promossa da Ferrariae Decus e curata da Marialucia Menegatti che svelerà molti particolari della vittoria sui veneziani, ma anche diverse curiosità sulla vita di Alfonso e Ippolito d’Este, tra cui i loro passatempi carnevaleschi, non di rado licenziosi.

Un’altra iniziativa è prevista alle ore 18.15, quando il Salone d’Onore di Casa Romei sarà teatro di “Odi le trombe. E’ il fragor del Carnevale!”, concerto dell’Ensemble di trombe barocche del Conservatorio Girolamo Frescobaldi di Ferrara, a cura di Michele Santi e Martina Dainelli.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi