Mar 18 Feb 2020 - 2541 visite
Stampa

Una rete ferrarese per la caccia ai fondi europei

Nuovo portale 'ProgettaFerrara' per facilitare l'accesso ai bandi. Balboni: "Database e reti virtuose per rilanciare la progettazione"

Incoraggiare lo sviluppo di partnership nel territorio ferrarese per accedere più facilmente ai fondi europei. È questo che si propone di fare la nuova piattaforma ProgettaFerrara, online nei prossimi giorni, nata grazie al progetto Re/ecap (Rete Europa/Enti, Comuni, Associazioni Partner) che il Comune di Ferrara aveva candidato al bando 2019 della Regione Emilia Romagna per iniziative di promozione della cittadinanza europea.

Il progetto, che ha ottenuto circa 11.400 euro di risorse regionali, integrate da fondi comunali fino all’importo complessivo di circa 17mila euro, è stato promosso oltre che dall’amministrazione comunale di Ferrara e in particolare dall’Ufficio Progetti Europei, anche da Sipro Ferrara, dall’Università cittadina, dalla Camera di Commercio di Ferrara, e dai Comuni di Cento e di Copparo.

Tutti i dettagli e gli obiettivi dell’iniziativa sono stati illustrati in municipio dall’assessore comunale ai Progetti Europei Alessandro Balboni, assieme a Alessandra Piganti e Erica Bisetto dell’Ufficio comunale Progetti Europei, a Chiara Franceschini di Sipro, Andrea Migliari della Camera di Commercio, e Daniele Zappi dell’Ufficio tecnico Energia e Ambiente del Comune di Copparo.

“L’obiettivo dell’operazione – ha precisato l’assessore Balboni – è quello di rilanciare la progettazione europea a Ferrara e nell’intera provincia anche attraverso questa nuova piattaforma online che, da un lato, offre una memoria storica con un database dei progetti già realizzati nel territorio e, dall’altro, intende offrire uno stimolo agli enti e ai soggetti ferraresi per la partecipazione a nuovi bandi europei, creando per questo reti di partenariato. In un momento storico come questo, con risorse sempre più scarse per i Comuni, è infatti assolutamente indispensabile cercare di cogliere quante più occasioni di finanziamento esterne, creando una rete virtuosa di enti e di prassi, vista anche la competizione sempre più serrata nella richiesta di fondi europei”.

Se lo scorso anno lo stesso bando regionale aveva portato alla pubblicazione della brochure Prove – Progetti e Valori d’Europa, che raccoglieva gli ultimi dieci anni di progetti sviluppati sul territorio, il nuovo portale www.progettaferrara.eu, ancora in aggiornamento prima di debuttare online, intende essere sia uno strumento di comunicazione dei risultati ottenuti, sia una fonte di aggiornamento per i cittadini e le realtà interessate riguardo alle attività e alle notizie che ruotano intorno al mondo dei finanziamenti comunitari.

Il portale nasce inoltre per fornire uno strumento di raccordo, collaborazione e formazione per i soggetti che hanno sostenuto la candidatura e di cui, nel tempo, si auspica l’allargamento. Università, Camera di Commercio, Sipro e i Comuni di Ferrara, Cento e Copparo avranno, oltre allo spazio per pubblicare i propri progetti e le iniziative collegate, la possibilità di interagire in un “sistema di community” per intrecciare conoscenze e sviluppare azioni in sinergia.

Un duplice obiettivo, dunque: “Da un lato – hanno ribadito i promotori in conferenza – l’avvicinamento del pubblico alle possibilità garantite dalla comune appartenenza all’Unione Europea e alla conoscenza dei programmi; dall’altro, il sostegno al processo di institutional building, per rafforzare le capacità degli enti e offrire il sostegno necessario all’ampliamento dell’accesso alle risorse comunitarie”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi