Sab 15 Feb 2020 - 284 visite
Stampa

Il ricordo di Giulio Regeni al Don Zucchini

Nel corso della serata è stata ricordata anche la vicenda di Patrick George Zaki, il 27enne ricercatore dell’università di Bologna arrestato al Cairo mentre andava a trovare la famiglia

Cento. È stata ricordata anche la vicenda di Patrick George Zaki, il 27enne ricercatore dell’università di Bologna arrestato al Cairo mentre andava a trovare la famiglia, giovedì 13 febbraio, nel corso della serata organizzata dall’Amministrazione Comunale di Cento, in collaborazione col Gruppo Amnesty International Italia 196 di Cento e il Cinema Don Zucchini, per ricordare Giulio Regeni, a quattro anni dal suo omicidio.

L’assessore alla Legalità Antonio Labianco, già nominato “esperto” del Garante Nazionale dei diritti delle persone detenute o private della libertà personale, ha rimarcato come ancora sia purtroppo all’ordine del giorno la violazione dei diritti umani e ha sottolineato la volontà, con questa iniziativa, di  perseguire un’opera di sensibilizzazione sulla legalità e contro i reati di tortura, nonché di esprimere un segnale di sostegno alla famiglia Regeni e alla sua ricerca di verità e giustizia.

La presidente della Sezione di Amnesty International di Cento Marina Govoni ha fatto il punto della vicenda processuale e ha esortato ad aderire alla petizione per approfondire le indagini sulla fine di Giulio Regeni e all’appello in favore di Zaki.

È stato proiettato il docufilm “Nove giorni al Cairo” (Italia, 2017): Carlo Bonini e Giuliano Foschini ricostruiscono in cinquantadue minuti quei nove giorni fra la scomparsa e il ritrovamento del cadavere del ragazzo sul ciglio della superstrada per Alessandria d’Egitto, attraverso immagini, audio e testimonianze inediti e grazie alle parole dei suoi genitori, Paola e Claudio.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi