Sab 15 Feb 2020 - 572 visite
Stampa

Bertolasi sul canile: “Teniamo alta la guardia”

Il consigliere Pd all'assessore Balboni: "Nessuna strumentalizzazione ma problemi gravi e reali, sia sempre gioiello di ordine e pulizia"

“Teniamo alta la guardia sul canile municipale”. Davide Bertolasi – nonostante le “parole per certi versi rassicuranti dell’assessore Alessandro Balboni” e il sopralluogo della consigliera del gruppo misto Anna Ferraresi – è pronto a tenere alta l’attenzione sulle condizioni degli ospiti del canile dopo il cambio di gestione.

“Balboni sostiene che le cose che non vanno al canile verranno sistemate, ma al tempo stesso minimizza e nei giorni scorsi ha parlato addirittura di strumentalizzazione politica” riporta il consigliere comunale del Pd che, con alla mano le foto “che sono solo una piccola parte di quelle raccolte in questi mesi”, chiede di “giudicare voi stessi se si sia trattato di mere strumentalizzazioni politiche o di problemi gravi e reali che da diverso tempo venivano a lui segnalati non da ‘politici’ (o almeno, non solo) ma da volontari, associazioni e semplici cittadini”.

“E il ‘sistemare le cose’ doveva partire da subito, non aspettare neanche un secondo in più, perché anche un giorno in più in cui i cani non stanno bene è una grande sconfitta per tutti: per una struttura d’eccellenza come era il canile e per l’intera città” evidenzia il consigliere dem, “per certi versi contento della forte presa di coscienza, scatenata dalla mia interpellanza, che come risultato imminente ha fatto sì che, almeno per la giornata del 13 febbraio, il canile fosse un gioiello di ordine e pulizia”.

“Ecco, quella è la strada corretta: da percorrere faticosamente tutti i giorni, 7 giorni su 7, 365 giorni all’anno – chiosa Bertolasi -. Ed è proprio su questo che non daremo tregua, tenendo alta la guardia, nell’attesa che vengano prese decisioni sul futuro del canile, senza strumentalizzare, ma semplicemente pensando al benessere dei cani”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi