Lun 10 Feb 2020 - 2611 visite
Stampa

Terapia fisica strumentale al Poliambulatorio Quisisana

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

II Dottor Mazzacurati – Fisioterapista, in questo video, illustra brevemente a quali trattamenti di terapia fisica strumentale ci si può sottoporre presso il Poliambulatorio Quisisana di Ferrara.

La terapia fisica strumentale è una branca della medicina riabilitativa che utilizza a scopo terapeutico strumenti elettro-medicali sfruttando,in questo modo, le energie fisiche.

Può essere utilizzata sia nelle patologie acute che croniche e apporta due principali benefici: l’analgesia ovvero l’eliminazione o riduzione del dolore, ed un effetto antinfiammatorio su diversi tipi di patologie.

La terapia fisica strumentale, essendo operatore dipendente, deve essere eseguita da professionisti specificatamente formati.

Le terapie strumentali utilizzate in questo ambulatorio sono principalmente tre:

Ultrasuonoterapia

TECAR terapia

Laserterapia

L’Ultrasuono terapia

Questo tipo di terapia prevede l’uso di vibrazioni di tipo acustico che non vengono percepite dall’orecchio umano. Queste vibrazioni si propagano nei tessuti e generano un micro-massaggio che provoca una diminuzione della percezione del dolore accelerando così il processo di guarigione. Abbinato a questa terapia, abbiamo anche il cryoultrasuono, uno strumento innovativo che sfrutta la sinergia tra la tecnica dell’ultrasuono e la Crioterapia, cioè il freddo.

Questa combinazione produce un effetto antalgico e antinfiammatorio adatto, ad esempio, al trattamento di lesioni muscolari e tendinopatie in fase acuta, sub-acuta e cronica.

TECAR terapia  

La TECAR è una terapia particolarmente indicata per il trattamento delle patologie antinfiammatorie dell’apparato muscolo-scheletrico e permette un recupero molto più veloce dai traumi e da diverse patologie sia acute che croniche. La sua caratteristica è quella di generare calore nell’area anatomica bersaglio e può agire secondo due modalità:

Capacitiva, indicata per i tessuti molli come ad esempio i muscoli

Resistiva, per disturbi ossei o articolari ad esempio nel trattamento dell’artrosi

I principali effetti biologici della TECAR terapia sono tre:

aumento del micro-circolo,

aumento della temperatura interna,

vasodilatazione.

Nonostante i benefici, è importante sottolineare che esistono importanti controindicazioni per l’utilizzo della TECAR terapia e più in generale della terapia fisica strumentale, i principali sono: neoplasie, pacemaker e stato di gravidanza.

Laser terapia 

In questo caso parliamo di una tecnica che sfrutta l’energia dei raggi laser, serve principalmente per eliminare il dolore permettendo alla cellula, e quindi ai tessuti, di recuperare l’equilibrio perso a causa di traumi o di usura dovuti ad esempio all’età o alla degenerazione. Questo tipo di trattamento è indolore e non invasivo, può essere quindi protratto nel lungo periodo.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi