Gio 6 Feb 2020 - 396 visite
Stampa

Sanzioni per chi abbandona rifiuti al parco commerciale e sul territorio

Il Comune ha attivato l'associazione Agriambiente-Ferrara per i controlli

Cento. L’Amministrazione Comunale di Cento, tramite la Polizia Locale, ha da tempo attiva una convenzione con l’associazione Agriambiente-Ferrara per la vigilanza ambientale, costituita da Guardie Particolari Giurate Volontarie abilitate con Decreto Prefettizio, quindi pubblici ufficiali, a svolgere attività di vigilanza in materia ambientale con poteri sanzionatori autonomi.

A seguito dei ripetuti abbandoni di rifiuti urbani nella zona retrostante il parco commerciale di via Matteo Loves, l’associazione è stata attivata per effettuare controlli. Durante l’attività, solamente in questi primi giorni del 2020, si sono accertate e contestate in flagranza molte violazioni e, tra queste, emerge che alcuni trasgressori sono addirittura residenti  fuori provincia e quindi serviti da un altro gestore per la raccolta dei rifiuti. A seguito di ispezioni congiunte con operatori di Clara si è già intrapreso l’iter amministrativo per l’identificazione. In un caso particolare le Guardie hanno potuto risalire immediatamente e con certezza a un responsabile, impiegato in un’attività artigianale con sede nel Comune di Cento, che, una volta interpellato, ha ammesso la propria responsabilità. Gli è stata pertanto subito contestata la sanzione amministrativa di 104 euro prevista dai vigenti Regolamenti.

I controlli non sono terminati, in quella zona come in altre: in stretta collaborazione con la Polizia Locale, si stanno svolgendo ulteriori indagini per contestare altre violazioni, commesse anche da soggetti residenti in provincia di Modena e Bologna.

«L’attività di vigilanza e controllo in questa materia, grazie alla collaborazione tra Agriambiente, Polizia Locale e Clara, non è nuova, ma costituisce il proseguimento di analoga attività svoltasi anche nel 2018 e 2019 e che ha visto l’accertamento di oltre 120 violazioni – spiega il comandante Fabrizio Balderi -. Per il 2020, quando sono previsti l’acquisizione e l’utilizzo delle fototrappole, oltre ai normali controlli, saranno organizzati periodicamente su tutto il territorio comunale servizi congiunti per contrastare l’incivile e illecito comportamento di chi abbandona rifiuti».

«Sin dal mio arrivo – afferma l’assessore alla Sicurezza Antonio Labianco – ho ritenuto fondamentale ottimizzare le convenzioni esistenti con le realtà che svolgono specifici servizi volti a combattere l’abbandono dei rifiuti, piaga che incide sul decoro e sull’igiene del territorio. E a tal proposito tengo a ringraziare per la professionalità Agriambiente-Ferrara».

«Grazie a queste convenzioni – aggiunge l’assessore – è possibile sgravare di alcune incombenze la Polizia Locale, restituendola pienamente ai compiti istituzionali che le sono propri, quali il controllo del territorio».

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi