Sab 18 Gen 2020 - 271 visite
Stampa

Il Comune di Terre del Reno è ora “Ambasciatore Nazionale”

Il premio consegnato a Palazzo Madama per l'operato svolto nella ricostruzione post terremoto

Terre del Reno. Si è svolto giovedì 16 gennaio, nella prestigiosa Sala Koch di Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica Italiana, la cerimonia ufficiale per la consegna del premio “100 Ambasciatori Nazionali”. Gli ideatori del premio hanno candidato il Comune di Terre del Reno, esprimendo parole di elogio per il lodevole operato svolto nella ricostruzione post terremoto.

L’evento era dedicato a Comuni, aziende ed enti virtuosi, impegnati in ambiti rappresentativi per ogni regione italiana, ed è stato organizzato dall’associazione Liber, presieduta da Verdiana Dell’Anna in collaborazione con la casa editrice Rde. Inoltre, l’evento è stato svolto sotto l’alto Patrocinio del Senato della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dei Ministeri dell’Interno, dello Sviluppo Economico, del Lavoro, delle Politiche Agricole, dei Beni Culturali, del Miur, di Anci, del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e della Guardia Costiera.

Il premio è stato conferito ad enti locali ed imprese in prima linea che portano in Italia e all’estero la conoscenza del luogo d’origine e del suo stile iconico, industrie che investono sull’etica, sulla salute e la formazione dei dipendenti, nonché aziende ed enti ambasciatori di un’Italia che sa difendere le proprie radici e valorizzare l’eccellenza, con lo sguardo sempre rivolto al progresso.

Ad aprire la serata con i ringraziamenti e i saluti istituzionali di rito, la presidente dell’associazione Liber che ha organizzato l’evento. A seguire l’editore Riccardo dell’Anna, ideatore del progetto editoriale e del pregiato volume 100 Ambasciatori Nazionali, di prossima uscita.

A condurre la serata la giornalista Alda d’Eusanio, che ha intervistato i membri del Comitato d’Onore, composto da note personalità, tra cui Carlo Verdone, e autorevoli rappresentanti di importanti enti e istituzioni nazionali.

“Questo riconoscimento – ha sottolineato il sindaco Roberto Lodi – è stato possibile aldilà dei nostri meriti sulla ricostruzione, che comunque era nostro dovere fare, anche grazie al nostro segretario comunale, Virgilio Mecca, che conoscendo il prestigio di questo premio me ne ha suggerito la partecipazione, ritenendo il nostro operato meritevole di elogio. Questo premio non rappresenta solamente un elemento di prestigio personale ma un’opportunità per tutto il territorio e tutta la comunità di salire alla ribalta nazionale. Inoltre, da ora in avanti, potremo utilizzare il logo “Ambasciatore Nazionale” nella comunicazione istituzionale dell’ante”.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi