Gio 16 Gen 2020 - 375 visite
Stampa

Agricoltura, Zappaterra punta al “ricambio generazionale tramite Banca della Terra”

La candidata Pd: "Uno dei macro-problemi più sentiti, raccogliere beni da destinare ai giovani under 40". Gli appuntamenti elettorali di oggi

Marcella Zappaterra, candidata Pd per il consiglio regionale, punta al ricambio generazionale in agricoltura tramite una Banca della Terra perché “quello del ricambio generazionale è probabilmente uno dei macro-problemi più sentiti oggi in agricoltura. Si sta consolidando l’aumento dell’età anagrafica dei conduttori che sempre più spesso faticano a trovare ‘eredi’ disposti ad assumersi la responsabilità di un’occupazione tanto onerosa e oggi più che mai soggetta ai danni causati dal cambiamento climatico”.

Ne ha recentemente parlato anche Guglielmo Bernabei, presidente di Ferrara Bene Comune e ricercatore universitario, a un’iniziativa pubblica organizzata dall’associazione Cds Cultura. In quell’occasione, ha rilanciato la proposta di istituire una Banca regionale della Terra.

“Una proposta che mi sento di poter appoggiare in pieno – spiega Zappaterra -. Nel 2016, in Regione Emilia-Romagna, proprio il Pd aveva presentato una proposta di legge che prevedeva la creazione di un hub di scala regionale per raccogliere i terreni agricoli e agroforestali, le
aziende e i fabbricati rurali disponibili per affitto e concessione. Beni da destinare alle iniziative di giovani under 40”.

“Questa proposta va ripresa in mano e portata a compimento – prosegue la candidata consigliera -. Non è facile realizzare un progetto di questa entità considerato che per ragioni geografiche, fiscali e legali quello dell’agricoltura è un settore in cui ci sono molte differenze anche tra terreni vicinissimi. Ma tutti questi ostacoli vanno superati perché il ricambio delle conduzioni è diventata un’urgenza prioritaria, che eviterebbe che interi appezzamenti siano abbandonati o lasciati incolti”.

“La Banca della Terra regionale sarebbe una valida risposta a questo problema e terrebbe insieme il tema dell’occupazione, dello sviluppo economico, dell’innovazione e della sostenibilità” assicura l’esponente dem che valuta di “grande importanza l’apporto delle associazioni di categoria.  Il percorso che vogliamo avviare sarà condiviso e partecipato. Pensiamo anche all’utilizzo dei modelli di agricoltura biologica, sociale e sostenibile, oltre alla realizzazione di produzioni a marchio di qualità ed alla collaborazione con start-up innovative in ambito agroalimentare presenti sul territorio regionale”.

Intanto proseguono gli impegni della campagna elettorale. Oggi, in mattinata, sarà al mercato di Cento. Alle 11.30 sarà al Meis a Ferrara per visitare la mostra, organizzata in collaborazione con lo Yad Vashem di Gerusalemme, “Stelle senza un cielo. Bambini nella Shoah”, che ripercorre il dramma dell’Olocausto attraverso le storie dei più piccoli.

Zappaterra, alle 15, sarà a Codigoro, nella sala consiliare del Comune, per un’iniziativa aperta al pubblico e alle aziende per presentare una novità da poco adottata in Regione Emilia-Romagna. “A dicembre 2019 – spiega Zappaterra – abbiamo approvato un provvedimento che permetterà anche ai comuni delle cosiddette “aree interne” di essere inseriti tra i beneficiari del dimezzamento dell’Irap. L’inserimento delle aree del basso ferrarese in questo provvedimento non era affatto scontata, tanto è vero che la stessa Lega aveva ritenuto di escludere nelle proprie proposte le aree del ferrarese. I comuni della nostra provincia che rientreranno nel bando sono Tresignana, Riva del Po, Goro, Mesola e proprio Codigoro”.

Alle 18.30, Marcella Zappaterra proseguirà gli impegni dell’agenda elettorale e raggiungerà Portomaggiore, dove in Piazza Umberto I è atteso Graziano Delrio.

Alla sera, alle 20, insieme a Marco Fabbri, sindaco di Comacchio e candidato consigliere nella lista Pd, sarà a una cena elettorale al
ristorante “Alle Aie sul Lago” al Lido delle Nazioni, dove incontreranno i loro sostenitori e potranno raccontare le loro proposte per Comacchio e il Delta.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi