Mar 14 Gen 2020 - 847 visite
Stampa

Ministra Bonetti a Ferrara per la legge contro l’omotransfobia

Arcigay contro aggressioni e discriminazioni: "Ormai è un bollettino di guerra". Se ne parla venerdì a Giurisprudenza

La ministra per le pari opportunità e famiglia Elena Bonetti è attesa a Ferrara venerdì 17 gennaio alle 17 nell’aula magna del Dipartimento di Giurisprudenza (via Ercole I d’Este 37) per parlare dell’approvazione di una legge nazionale contro l’omotransfobia.

“In tema di omotransfobia – dichiara Gabriele Piazzoni, segretario generale di Arcigay – la cronaca aggiorna ormai quotidianamente un vero e proprio bollettino di guerra che ci allarma e sul quale vogliamo richiamare l’attenzione del Governo, del Parlamento e delle istituzioni locali”.

“Pochi giorni fa abbiamo letto della chiusura delle indagini relative a un’aggressione avvenuta lo scorso 10 agosto a Lecce ai danni di una persona omosessuale, che è stata picchiata con tale violenza da staccargli il lobo dell’orecchio – prosegue Piazzoni -. Secondo la procura, è senza dubbio l’omofobia il movente di quella terribile aggressione. Poi, solo due giorni fa, un’altra grave violenza si è consumata ad Altopascio, nella provincia di Lucca, dove un ragazzo gay è stato picchiato, assieme agli amici che tentavano di difenderlo, da alcuni avventori di un locale”.

Accanto a questi due fatti eclatanti, “registriamo continuamente altre aggressioni e discriminazioni di cui danno notizia le cronache locali. Insomma, siamo di fronte a un vero e proprio acuirsi del fenomeno”. Per questo Arcigay è in prima linea nella richiesta di approvazione di una legge che vada a condannare con fermezza ogni forma di omofobia, bifobia e transfobia.

L’iniziativa, promossa da Arcigay, vedrà la partecipazione al fianco della ministra Bonetti, del segretario nazionale Arcigay Gabriele Piazzoni e dell’avvocato ferrarese Piero Giubelli componente la commissione deontologica del Consiglio Nazionale Forense. Sarà Manuela Macario, componente la segreteria nazionale di Arcigay a moderare l’incontro.

L’iniziativa pubblica è rivolta a tutta la cittadinanza ed è promossa in collaborazione con Arcigay Ferrara e con l’associazione studentesca Udu Ferrara. L’evento ha ottenuto il riconoscimento formativo da parte dell’Ordine degli Avvocati di Ferrara per il valore di 2 crediti formativi.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi