Mar 14 Gen 2020 - 5039 visite
Stampa

Rapina a Cento, il bandito fugge con 10mila euro

Colpo al bar 'Km 0' di via Modena nelle prime ore del mattino. Un bandito incappucciato minaccia il giovane dipendente e si fa consegnare il denaro della cassa e delle slot

Cento. Aveva appena aperto il locale, il bar “Km 0” di via Modenanei pressi del Castello della Giovannina, quando un malvivente a volto coperto lo ha minacciato con un oggetto appuntito (non si sa se un coltello o un cacciavite) e ha dovuto consegnare il denaro. Un bottino consistente, circa diecimila euro, che l’ignoto rapinatore si è intascato per poi darsi alla fuga a piedi nei campi.

La vittima è un giovane 21enne, un ragazzo cinese dipendente del bar, che alle 5 del mattino di lunedì, dopo aver alzato la saracinesca del locale, si è portato all’esterno per sistemare alcune cose. Nel frattempo il rapinatore è riuscito a intrufolarsi nel bar con l’intento di arraffare il denaro della cassa senza essere visto. Non riuscendovi, però, ha dovuto raggiungere il 21enne e minacciarlo: lo ha fatto rientrare nel bar e lo ha costretto a consegnare il denaro, prima quello del registratore di cassa, poi anche i soldi delle slot machine.

Il giovane barista, impaurito, non ha opposto alcuna resistenza e ha eseguito gli ordini, fino a quando il bandito, soddisfatto, si è dato alla fuga.

A quel punto viene dato l’allarme e sul posto si portano i carabinieri di Cento, che raccolgono la testimonianza del barista e avviano le indagini sull’episodio. Utili potrebbero essere le immagini delle videocamere di sorveglianza che sono piazzate all’esterno del bar.

Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi