Mar 14 Gen 2020 - 910 visite
Stampa

L’avveniristica Odyssey of the Sea, disponibile per crociere nel Mediterraneo

La nuova nave della Royal Cribbean è attesa in home port a Civitavecchia a maggio 2021. Molte le novità previste, sia a bordo che a livello di itinerario

Grande attesa per la consegna della nuova nave di Royal Caribbean International, la Odyssey of the Sea, attualmente in costruzione nei cantieri di Papenburg in Germania, e disponibile a partire dal maggio 2021 per crociere nel Mediterraneo.

Anzi, nell’estate seguente al battesimo sui mari, questa avveniristica meraviglia sarà home port in quel di Civitavecchia, a disposizione per una serie di autentiche avventure che toccheranno le acque più limpide dei nostri mari, passando per punti di inestimabile interesse storico e culturale.

Il debutto della gigantesca nave della classe Quantum Ultra, è previsto per il novembre del 2020, quando navigherà da Fort Lauderdale fino ai Caraibi (prima nave della sua classe a toccare destinazioni “lontane” come Aruba, Curacao, Grand Cayman e Messico). Lo farà proponendo itinerari da 6 a 8 notti, offrendo l’esclusiva di toccare mari cristallini accompagnandosi con una serie di comfort unici, prima di virare verso l’Europa e ritornare di base in Florida l’inverno successivo.

Una volta attraccata a Civitavecchia, il gioiello della Royal Caribbean offrirà al pubblico una serie di itinerari da 7, 9 e 12 notti, per indimenticabili crociere nel Mediterraneo: oltre ad escursioni nella “nostra” Costiera Amalfitana, sono previste tappe ad Atene, Mykonos e Creta, fino a toccare luoghi di interesse anche spirituale come Nazareth, Betlemme e Gerusalemme.

Inoltre, la proposta di indubbio rilievo prevista nelle tappe mediterranee, sarà giustificata dalla possibilità degli ospiti di trascorrere molto più tempo del solito a terra, grazie a soste più lunghe (fino a 15 ore in ogni porto), e molte destinazioni con overnight nei pacchetti dedicati.

Tutto questo è da accompagnarsi con un quantitativo inarrivabile di servizi offerti a bordo, partendo da due piscine esterne, quattro vasche idromassaggio ed una serie di innovazioni tecnologiche a disposizione, destinate a rendere ancora più piacevole il soggiorno degli ospiti, anche dei più giovani.

La Odyssey of the Sea disporrà infatti del Sea Plex, uno spazio deputato ad ogni tipo di divertimento e realtà virtuale, con il simulatore RipCord che riproduce il brivido dello skydriving, lo Sky Pad che simula un volo nel cielo, la battaglia virtuale nel deserto ghiacciato di Clash for the Crystal City ed una passerella di vetro trasparente dove poter ammirare i fondali dell’oceano.

Non mancherà il primo Playmakers Sports Bar & Arcade, dove una serie di grandi schermi proporranno gli eventi sportivi del momento accompagnati da videogiochi ed altri passatempi, ed una serie di ottimi ristoranti per sperimentare le cucine del mondo, oltre al bizzarro Bionic Bar caratterizzato da un robot bartender.

Insomma, all’interno della Odyssey ne sono previste di ogni, sia per quanto riguarda le mete, che rispetto ai passatempi a bordo, senza mai dimenticare l’elevato livello qualitativo delle navi Royal Caribbean.

Non resta altro che attendere l’approdo nel nostro continente, magari prenotando una delle crociere nel Mediterraneo previste.

Messaggio pubbliredazionale
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi