Dom 12 Gen 2020 - 826 visite
Stampa

Va in scena la democrazia

La libertà è una cosa seria, perderla è un attimo e a riacquistarla non basta neanche la “Resistenza”. Gli uomini liberi si distinguono perché non vanno in giro con le manette e soprattutto non portano altri essere umani al guinzaglio. La libertà nasce sempre dall’amore, quando amiamo rendiamo l’altro libero. Quando ci si sente amati, ci si sente liberi e capaci di affrontare la vita.

Senza l’ingrediente dell’amore la vita diventa facilmente morte, malattia, conflitto sociale, guerra e Stato autoritario.

Si avvicinano le elezioni regionali e vediamo i politici scendere in strada con i loro banchetti, come testimoni di geova, per divulgare la solita aria fritta. Chiunque arriverà al potere sperimenterà di non avere alcun potere: infatti il potere appartiene alla macchina dello Stato, che per sua natura è una organizzazione autoritaria.Il politico eletto si ritroverà a far finta di comandare, in realtà obbedirà alle leggi dell’apparato, in altre parole sarò schiavo della burocrazia. Burocrazia non è altro che il potere dello Stato. Lo Stato è l’insieme dei lavoratori dell’ente pubblico.

Lo Stato è immutabile, sia nelle democrazie che nelle dittature. Lo Stato ha un solo scopo nutrirsi a spese di tutti coloro che non lavorano per lo Stato. Per cui i banchetti di politici che vediamo non rappresentano niente. Chi comanda ieri, oggi e domani è sempre lo Stato. Noi siamo solo gazzelle e non ci resta stare attenti per non essere divorati dal leone.

Paolo Mario Buttiglieri, sociologo

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi