Lun 23 Dic 2019 - 5045 visite
Stampa

Il docente ferrarese che fa cantare rap agli studenti tra i 20 migliori professori d’Italia

Marco Toscano e il suo progetto “The New Poets” tra i finalisti dell’Atlante Italian Teacher Award: "Studenti entusiasti e sensibili"

di Lorenzo De Cinque

“I docenti sono eroi civili”. Proprio in questo modo Lorenzo Fioramonti, ministro all’Istruzione, Università e Ricerca, ha definito gli insegnanti della scuola italiana. E un primo tentativo di valorizzazione arriva con l’“Atlante Italian Teacher Award”, premio gemellato con il “Global Teacher Prize” e nato dalla collaborazione tra Repubblica@Scuola e United Network.

Oggi, in particolare, tra circa 600 progetti, sono stati designati i 20 finalisti e tra questi Ferrara è presente con il nome del prof. Marco Toscano, docente di Lettere presso l’Ipsia “Ercole I d’Este” (Iis “Copernico-Carpeggiani”).

Il progetto portato avanti dal professore è “The New Poets: musica e poesia sfidano l’apatia” e ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi all’arte poetica. Nello specifico, prevede la realizzazione di canzoni originali e videoclip su tematiche molto attuali: bullismo, mafia, razzismo, Dsa e femminicidio.

L’aspetto interessante, come spiegato dal prof. Toscano, è che “queste canzoni nascono da atti reali di bullismo, razzismo o violenza di genere”. Il docente, infatti, ha trovato un modo per canalizzare le esperienze dei ragazzi e attuare una vera e propria sensibilizzazione. “Sono un’esplosione, c’è un fermento culturale continuo e per me sono motivo di stimolo, mi spingono ad andare oltre”.

Un primo traguardo per gli studenti-poeti è arrivato già lo scorso 20 novembre, quando la loro canzone “Non è normale che sia normale” è sbarcata sulle principali piattaforme musicali e ha ricevuto una grande attenzione da parte dell’onorevole Mara Carfagna, promotrice dell’omonima campagna di sensibilizzazione. Il ricavato di questa canzone, inoltre, sarà devoluto alle famiglie affidatarie di orfani di femminicidio.

Progetti simili non possono che contribuire al percorso di crescita dei ragazzi. “Noto una sensibilità diversa da parte degli studenti, sono entusiasti”, così il professore commenta i frutti del lavoro svolto in questi anni.

Ora, non resta che aspettare il prossimo 13 gennaio, giornata in cui verranno decretati i tre vincitori di questo importante premio, il quale prevede per il docente una settimana di studio, lavoro e formazione nelle scuole di New York. Nel frattempo, per chi volesse conoscere meglio il progetto in questione, i ragazzi hanno aperto il canale YouTube “The New Poets” oppure è presente il sito www.thenewpoets.it da cui sarà possibile anche acquistare l’ultima canzone.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. <a target="_blank" href="https://www.iubenda.com/privacy-policy/34911805">Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy</a>.

Chiudi