Mar 10 Dic 2019 - 827 visite
Stampa

Cinepark.tv, una piattaforma web per il cinema ferrarese

Simona Salustro: “Vogliamo dare maggior lustro alla cinematografia del nostro territorio”

di Pietro Perelli

Simona Salustro ed Eric Protti, titolari del cinema Apollo, presentano Cinepark Tv, una piattaforma online nella quale a partire dal 19 dicembre alle ore 12 sarà possibile accedere e visionare gratuitamente film o cortometraggi legati alla città di Ferrara.

“Vogliamo dare – dice Salustro – maggior lustro alla cinematografia del nostro territorio” che ha avuto grandi maestri come Florestano Vancini a cui da poco è anche stata intitolata una scuola di cinema guidata da Stefano Muroni. “Questo – dice Protti – è un progetto a cui stiamo lavorando da tempo per provare a partecipare alla digitalizzazione sempre più spinta e inserendoci nel grande progetto dell’assessorato alla cultura che mira a far diventare Ferrara città del cinema”.

La piattaforma avrà accesso gratuito e libero, non ci saranno sottoscrizioni e vuole diventare distributore di cortometraggi, opere prime, documentari e lungometraggi di produzione locale. Nella stessa giornata in cui viene presentata sono infatti presenti anche Anna Elena Pepe, attrice ferrarese espatriata a Londra, e Marco Gambino, palermitano da anni trasferitosi nella capitale inglese, che vedranno il loro corto “Totò e Daiana” pubblicato sulla piattaforma oltre che proiettato nelle sale Cinepark di Ferrara, Cento e Comacchio abbinato a un film. Inizialmente saranno proposti tre corti “ma l’intenzione è quella di incrementarli” e gli atri due saranno “MP3” e “L’Albero dei Limoni”. Quella ideata e interpretata da Anna Elena Pepe e Marco Gambino in realtà diventerà una web serie e ha avuto la regia di Riccardo Sai e la collaborazione di Francesco Bozzi, autore di Fiorello.

La serie racconta di Daiana (Anna Elena Pepe), ferrarese emigrata a Londra e tifosa della SPAL e di Totò, che un po’ a tentoni, cerca il proprio posto nel mondo. Attraverso due personaggi di generazioni e di estrazione sociale molto diverse, il regista esplora il mondo degli italiani che vivono nella capitale britannica, in un momento delicato come quello della Brexit. “L’idea – dice Gambino – è venuta durante una cena a Roma nella quale chiesi a Anna quale dialetto si parla a Ferrara e lei mi rispose in dialetto innescando così una divertente chiacchierata che sostenemmo nei rispettivi dialetti”.

“É anche un modo – aggiunge Pepe – per far conoscere Ferrara all’estero” e infatti il corto è stato presentato in molti festival in Italia e all’estero, la prima è stata a Londra e tra i vari festival è stato portato anche a Miami. “Nonostante la Brexit che incombe – ricorda Gambino – Londra è una città molto curiosa”.

Grazie per aver letto questo articolo...

Da 15 anni Estense.com offre una informazione indipendente ai suoi lettori e non ha mai accettato fondi pubblici per non pesare nemmeno un centesimo sulle spalle della collettività. Ora la crisi che deriva dalla pandemia Coronavirus coinvolge di rimando anche noi.
Il lavoro che svolgiamo ha un costo economico non indifferente e la pubblicità dei privati, in questo periodo, non è più sufficiente.
Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge e, speriamo, ci apprezza di darci un piccolo contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di ferraresi che ci leggono ogni giorno, può diventare fondamentale.


OPPURE
se preferisci non usare PayPal ma un normale bonifico bancario (anche periodico)
puoi intestarlo a:

Scoop Media Edit

IBAN: IT06D0538713004000000035119
(Banca BPER)
Causale: Donazione per Estense.com
Stampa
Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Leggi qui la Cookie e la Privacy Policy.

Chiudi